Caricamento in corso...
14 agosto 2014

Marquez: "Mi pressate, fa niente". Rossi: "La mia Brno"

print-icon

La conferenza stampa ha aperto il weekend del in Repubblica Ceca . Il campione del mondo potrebbe centrare il record delle 11 vittorie consecutive: "Se non succederà ci basterà correre con intelligenza". E il Doc apre l'album dei ricordi

La conferenza stampa ha aperto il weekend del GP della Repubblica Ceca. Il campione del mondo potrebbe centare il record delle 11 vittorie consecutive. "Se non succederà, basterà correre con intelligenza". E il Doc Vale Rossi apre l'album dei ricordi: "Qui la mia prima pole e la mia prima vittoria". Alle domande della stampa hanno risposto anche Jorge Lorenzo, Andrea Iannone, Pol Espargarò e Karel Abraham.

Marc Marquez (Honda Repsol)
- "Mi sento bene dopo Indianapolis. Questo è un circuito diverso, ma dove abbiamo fatto un test meno di un mese fa, trovando un buon assetto. Meteo insatbile previsto per il weekend, ma sappiamo più o meno l'assetto da usare. E' un circuito da frenata, mi piace il tracciato anche se qualche volta ho faticato. Ma non l'anno scorso, quando ho vinto e mi sono trovato a mio agio. So che la Yamaha qui va più forte. Loro a Indy sono stati piutoosto vicini, soprattutto Lorenzo, che è tornato ai suoi livelli. Sono fiero per le 10 vittorie e raggiungere o non raggiungere l'11.a di fila non cambia nulla. Voi della stampa mi pressate, ma non cambia nulla. L'obiettivo è vincere il campionato. Ecco perché sarà necessario correre con intelligenza".

Valentino Rossi (Yamaha Factory) - "Per me ci sono ricordi fantastici qui, la prima mia prima vittoria nel 1996. E' passato molto tempo, ma ricordo tutto molto bene. Una grande emozione. Brno è stato sempre tra i miei circuiti preferiti: ampia, veloce, dove si può utilizzare il massimo potenziale di una MotoGP. Nelle ultime stagioni i risultati non sono stati così positivi. In questo weekend l'obiettivo è migliorare e lottare con Marquez, Lorenzo e anche Pedrosa. A Indianapolis cresdo sia stata una delle migliori dell'ultimo periodo. Molto divertente, grande gara e ottima partenza. Bisogna scattare dai primi cinque se vuoi vincere".

Jorge Lorenzo (Yamaha Factory) - "A Indy finalmente un'ottima prova e un buon passo fino alla fine. Con una buona partenza sarebbe andata forse anche meglio, ma ne farò tesoro per il fututo. Brno è una pista che va bene per la nostra moto e per il mio stile di guida. Questa è la teoria...".

Pol Espargarò (Yamaha Tech3) - "Sono contento del risultato finale a Indy, ma se vediamo i tempi eravamo molto lontani da Marquez, al contrario di quello che è successo a Le Mans. Comunque un buon risultato per tutto il fine settimana. Ma possiamo e dobbiamo migliorare. Mi piace questa pista, qui feci il mio primo test in 125. Ricordo che ero molto agitato, eppure ottenni discreti  risultati. Serve una buona qualifica per questo GP".

Andrea Iannone (Ducati Pramac) - "Sono molto felice di passare alla Ducati ufficiale e spero di migliorare i miei risultati con una factory. A Indy è stato un weekend difficile: all'inizio andavo forte, ma in gara ho avuto molti problemi, fino al ritiro. Speriamo meglio stavolta. Quanto a Brno, ho degli ottimi ricordi".

Karel Abraham (Honda Cardion AB MR)
- La stagione non è stata grandiosa, ma non è nemmemo male. Superati problemi fisici, ora siamo anche più continui rispetto allo scorso anno. E' il mio GP di casa. Se sento pressione? Bisogna stare tranquilli".

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky