Caricamento in corso...
17 agosto 2014

Vale ci spera: "Mondiale riaperto", Marquez: "Ero in crisi"

print-icon

Il quarto posto del leader della classifica generale a Brno fa rumore: il diretto interessato ammette le difficoltà in gara ("Non andava bene niente"), Rossi lo provoca: "La battaglia per il titolo si infiamma". Lorenzo: "Mi serviva un giro in più"

Nonostante tutto, Marc Marquez un motivo per sorridere lo trova: "Ora sono più libero perchè non si parlerà più del record", dichiara dopo la gara di Brno, conclusa al quarto posto. "Ero in crisi, non andava bene niente, nè io nè la moto. In ogni caso abbiamo preso alcuni punti per il campionato, questa è la cosa più importante", aggiunge il n.1 della classifica piloti.



Rossi (Yamaha) - Il terzo posto soddisfa Valentino, che qui aveva centrato la prima vittoria della carriera: "Sono contento di essere arrivato davanti a Marc, tornando a casa con un altro podio. Per fortuna grazie ai ragazzi della clinica mobile non ho avuto alcun fastidio al mignolo sinitro, anche se nei primi giri ho perso un po' di terreno da Lorenzo e Pedrosa". La speranza per i prossimi gp, alla luce di quanto successo a Brno, è semplice: "Marquez è in crisi, il campionato è riaperto...", conclude ironico Rossi.

Lorenzo (Yamaha) - Davanti a Rossi c'è il compagno di scuderia, Jorge Lorenzo, che nel finale ha sfiorato il sorpasso su Dani Pedrosa: "Ho fatto una buona partenza ma lui mi ha bloccato e ho perso posizioni. Dopo il mio errore dei primi due giri sono andato forte, ma poi è calato il mio rendimento, in particolare quando mi ha sorpassato Dani dovevo rischiare di più. Mi è mancato un giro per raggiungerlo, peccato...".

Pedrosa (Honda) - "Vittoria magnifica, la dedico al team che ha lavorato al massimo tutta la settimana", le parole di un'entusiasta Pedrosa, "dobbiamo proseguire su questa strada".

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky