Caricamento in corso...
29 agosto 2014

Rossi e il tabù Silverstone: è caccia alla prima vittoria

print-icon
val

Valentino Rossi ha vinto 5 GP di Gran Bretagna nella classe regina in carriera, ma mai sul circuito di Silverstone (Getty)

Il circuito vicino a Northampton , sede dal 2010 del GP di Gran Bretagna, è insieme ad Austin e Aragón l'unico in calendario su cui il "Dottore" non ha mai trionfato. Ecco la storia del suo rapporto “difficile” con il tracciato della prossima gara

di Roberto Brambilla

E' un tabù. Che Valentino Rossi vorrebbe provare a rompere nel 2014. Silverstone, sede del GP di Gran Bretagna, dodicesima prova del Mondiale, è uno dei tre tracciati nel calendario del Motomondiale (insieme ad Austin e Aragón e senza contare la new entry dell'Argentina) su cui il "Dottore" non ha mai vinto. E non è neppure arrivato sul podio. Tra infortuni e moto poco competitive, il (pessimo) rapporto dell'azzurro con la pista britannica.

2010, Silverstone in TV – Quattro stagioni fa la MotoGP abbandona Donington per tornare nella “casa” che l'aveva ospitato tra il 1977 e il 1986. E Vale questo comeback lo vive dalla poltrona. Perchè nelle prove libere del GP d'Italia si era fratturato la tibia e rimarrà fuori per tre gare, riuscendo con la Yamaha comunque a concludere il Mondiale al quarto posto.

2011 e 2012, lontano dai primi-
A fine 2010 Rossi passa alla Ducati. Due stagioni con risultati alterni, anche nella tappa inglese del Mondiale. All'esordio a Silverstone nel 2011 il Dottore coglie un sesto posto sotto la pioggia partendo dalla quinta fila, dopo un week end difficile e 38 secondi di distacco dal compagno di team Nicky Hayden. Un copione che si ripete l'anno successivo. Decima posizione in qualifica e un Gran Premio da “comprimario” concluso al nono posto a più di 30 secondi dalla Yamaha del vincitore Jorge Lorenzo.

2013, il podio a 12 secondi –
Nella scorsa stagione a Valentino va un po' meglio. Con una nuova condizione e una moto più competitiva, la Yamaha. Il nove volte campione del mondo centra un sesto posto nelle prove ufficiali ma in gara, dopo aver fatto una buona partenza si deve accontentare della lotta (vinta) per il quarto posto con Alvaro Bautista, mentre Lorenzo vince il 3 GP su 4 a Silverstone.

Silverstone, un'"allergia" di famiglia – Vale, non è l'unico Rossi, ad avere un pessimo rapporto con il circuito inglese. Graziano, il papà del Dottore (Valentino comunque ha conquistato 6 vittorie nel GP di Gran Bretagna ma sul tracciato di Donigton) nella sua carriera a cavallo tra anni Settanta e Ottanta non è mai salito sul podio e nel 1979 in 250 a Silverstone ha salutato con una caduta le sue speranze per il Mondiale.

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky