Caricamento in corso...
10 settembre 2014

Provaci ancora Enea! Bastianini a Misano per vincere

print-icon
ene

Enea Bastianini a Misano cerca la prima vittoria della sua carriera nel Motomondiale (Getty)

L'azzurro, il più giovane pilota del Motomondiale e autentica rivelazione della Moto3 , nella gara sul circuito romagnolo tenterà di cogliere il primo successo in carriera, dopo un secondo e un terzo posto negli ultimi due GP

di Roberto Brambilla

All'appello, tra chi non ha ancora vinto in Moto3 manca solo lui. Dopo Vazquez, Rins, Masbou e Miller, al club di chi ha colto almeno un successo nella classe più piccola punta a iscriversi anche Enea Bastianini. E lo vorrebbe fare a Misano, sul circuito intitolato a Marco Simoncelli, sede della prossima tappa del Motomondiale.

Enea, rookie tra i grandi – Se Bastianini può puntare alla vittoria in Romagna lo si deve alla sua crescita nella sua stagione d'esordio. Dopo un 18° posto al primo GP in Qatar, il quasi 17enne (è nato il 30 dicembre 1997) ha colto tre podi nel 2014. Dopo la piazza d'onore in Catalogna, è stato secondo, con un tallone fratturato a Brno in Repubblica Ceca e terzo a Silverstone, perdendo la vittoria in questi due GP in volata per meno di un decimo. Merito di una sempre migliore confidenza con la moto e alle prestazioni della KTM del team Gresini, meno veloce delle Honda in rettilineo ma molto guidabile.

Misano, in Romagna per dimenticare il Mugello – Enea a Misano vorrebbe vincere anche perchè in quell'autodromo è di casa. Perchè è nato a Rimini, vive a 10 chilometri dal tracciato di Misano e ci saranno tutti. Anche i compagni di classe dell'istituto professionale Alberti della sua città dove ha appena superato gli esami di riparazione.

“Se salgo una volta sul podio a Misano sono tutti miei ospiti” aveva detto dopo Le Mans, Non si sa se riuscirà a onorare la promessa, ma da vendicare c'è l'altro GP italiano corso da Enea. Al Mugello dopo una qualifica da dimenticare si era “arrampicato” nel gruppo di testa ma era caduto a 4 giri dal termine. Coinvolto e incolpevole nel contatto tra Miller e Oliveira.

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky