Caricamento in corso...
21 settembre 2014

Iannone duca d'Aragona: il podio per la stagione perfetta

print-icon
and

Andrea Iannone correrà il prossimo anno con il Team Ducati (Foto Getty)

L'abruzzese del Team Pramac si sta confermando su livelli altissimi. Domenica si correrà su un circuito dove ha già vinto e duellato con Marquez : il prossimo pilota Ducati vuole stupire ancora

di Claudio Barbieri

Tra una settimana la MotoGP torna in pista per il GP di Aragona, gara che fino al 2016 è stata designata per sostituire il GP d'Ungheria. Andrea Iannone sorride ogni qualvolta viene rinnovata la corsa spagnola. Nel 2010, prima edizione sul Motorland Aragón, l'abruzzese ottenne un favoloso hat-trick in Moto2, prima di arrendersi a Marc Marquez l'anno successivo e centrare un quarto posto nel 2012. Nell'ultima edizione, al debutto su una MotoGP, Iannone arrivò decimo subito dietro le due Ducati ufficiali di Dovizioso e Hayden.



Fulmine in qualifica - Iannone è reduce dal quinto posto di Misano, dove ha eguagliato (Sachsenring e Brno) il miglior piazzamento della carriera nel 29° GP con i big. L'ennesima gara condotta in maniera egregia dal 25enne di Vasto, impreziosita dal secondo posto ottenuto in qualifica, dove ha 'dato paga' a gente come Rossi e Marquez e distante appena 51 millesimi da una storica pole. Un altro record per il Team Pramac.



Sogno chiamato podio - La stagione di Iannone è più che positiva: 92 punti conquistati che gli valgono l'ottavo posto in classifica iridata e un +35 rispetto all'intero bottino del campionato 2013. Sempre nella Top 10 quando è arrivato al traguardo (tre ritiri in tredici GP) e costantemente davanti a Cal Crutchlow, di cui prenderà il posto nel Team Ducati dalla prossima stagione. La ciliegina sulla torta sarebbe il podio, il primo in MotoGP. Un obiettivo che, per talento e velocità, è alla sua portata.

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky