Caricamento in corso...
23 settembre 2014

Tutti pazzi per l'Aragona, dove la pista è veloce e sicura

print-icon
ara

Quello di domenica 28 settembre sarà il quinto GP d'Aragona (Getty)

La 14.a tappa del Mondiale a Alcañiz , circuito nuovo, tanto amato dai piloti e da tutti gli appassionati. Poteva essere il Gran Premio del secondo titolo di Marca Marquez, ma così non sarà. Tutte le caratteristiche e i numeri del tracciato

di Gianluca Maggiacomo

Il sito internet della MotoGP lo definisce uno "splendido circuito". I piloti lo apprezzano, e tanto. Innanzitutto per la sicurezza, poi per la velocità. Alcañiz, dunque. E' qui che il Circus delle due ruote sbarca per il Gran Premio d’Aragona, 14° prova della stagione. Si tratta della terza di quattro tappe spagnole del Motomondiale dopo Jerez de la Frontera e Montmelò e prima di Valencia. Il Motorland poteva trasformarsi nel primo match point di Marc Marquez, che invece qui non potrà conquistare matematicamente il suo secondo titolo iridato. Ma per il campione del mondo l'inizio della festa è solo una questione di tempo.

Il tracciato – Il Gran Premio d’Aragona si disputa per la quinta volta. La prima edizione nel 2010 in sostituzione (temporanea?) del GP d’Ungheria. La gara si corre al circuito Ciudad del Motor de Aragon che si torva a Alcañiz, cittadina di poco più di 10 mila abitanti famosa per le corse su strada. Il tracciato è nuovo di zecca, dato che è stato costruito nel 2009. Si tratta di un impianto all’avanguardia, lungo 5 chilometri e 80 metri e largo 15 metri. Nel complesso ha 17 curve: 10 a sinistra e 7 a destra. Ci sono due grandi rettilinei, il più lungo dei quali misura 968 metri.

Il palmarès – Il piccolo albo d’oro d’Aragona è quasi esclusivamente un monocolore spagnolo, anche se le prime due edizione della gara in MotoGP sono state vinte da Casey Stoner. Ad Alcañiz c’è anche una traccia d’Italia grazie ad Andrea Iannone, che qui ha conquistato il primo posto in Moto 2 nel 2010. Per il resto, è stato un monopolio di piloti di casa. Lo scorso anno Marc Marquez ha vinto nella classe regina, Nicolas Terol in Moto 2 e Alex Rins in Moto 3. C’è poi un dato che val la pena considerare: nel GP d’Aragona le Yamaha non sono mai riuscite a vincere. Mai dire mai, però. Soprattutto con un Valentino Rossi così.

Numeri da conoscere sul tracciato
Anno di inaugurazione 2010
Anno del primo GP 2009
Lunghezza 5.080 m
Giri per completare un GP 23
Record sul giro 1:48,565


I precedenti negli ultimi GP

125/MOTO 3 250/MOTO 2 500/MOTOGP
2013 Rins Terol Marquez
2012 Salom P. Espargarò Pedrosa
2011 Terol Marquez Stoner
2010 P. Espargarò Iannone Stoner


Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky