Caricamento in corso...
27 settembre 2014

Marquez: 20 pole, prima fila Iannone. Rossi 6°. Via alle 14

print-icon

Lo spagnolo fa il fenomeno nelle qualifiche del GP di Aragona e chiude con un giro record davanti a Pedrosa e all'abruzzese. Valentino staccato di 1'', cade Dovizioso che partirà nono

Pazzesco Marc Marquez. Il campione del mondo abbatte il record della pista e conquista la pole position numero 20 della carriera nella classe regina (su 32 gare) nel GP di Aragona, classe MotoGP. Il catalano della Honda ha chiuso in 1'47''187, vanificando un grande giro del compagno Dani Pedrosa (+0''362). Prima fila completata da un positivo Andrea Iannone su Pramac (+0''498). Quinta piazza per la Ducati di un sorprendente Cal Crutchlow, seguito da Valentino Rossi (+1''039), che era dovuto passare dal 'purgatorio' della Q1. Settimo crono per l'altra Yamaha di Jorge Lorenzo, mentre è stato sfortunato Andrea Dovizioso, scivolato nel finale e nono sulla griglia (1'48''542). 

I tempi delle qualifiche
Così le Libere 4 - Marc Marquez bissa le Libere 3 e fa segnare il miglior tempo nell'ultima sessione di prove. 1'48''738 per il campione del mondo, che ha preceduto di appena 0''058 la Ducati di Andrea Dovizioso. Terza l'altra Honda di Dani Pedrosa. Sesta piazza per la Yamaha di Jorge Lorenzo, ottavo Andrea Iannone (Team Pramac). Ancora in difficoltà Valentino Rossi, decimo con un ritardo di 0''827 da Marquez.

Così le Libere 3 -
Miglior tempo per Marc Marquez nella penultima sessione. Sul circuito di Alcañiz, il campione del mondo ha chiuso in 1'48''123, precedendo di 0''243 Andrea Iannone (Team Pramac): un duello che promette scintille in vista della qualifica. Terzo tempo per Pol Espargaro (Monster Yamaha Tech 3), davanti alla Ducati di Andrea Dovizioso (+0''271), che conferma l'ottima tenuta della GP14.2. Settimo crono per la Honda di Dani Pedrosa, che ha preceduto la Yamaha di Jorge Lorenzo. In difficoltà per tutta la sessione, Valentino Rossi non è andato oltre l'undicesima posizione, con un ritardo di 0''821 da Marquez. Il Dottore non è entrato dunque direttamente nel Q2 e ha dovuto sudare 15' supplementari per poter lottare per la pole.

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky