Caricamento in corso...
09 ottobre 2014

Match point Marquez: "Gara normale". Lorenzo: "Ci proviamo"

print-icon

A Motegi parte il weekend di MotoGP che potrebbe assegnare il titolo allo spagnolo della Honda: "Mancano ancora quattro gare, sarà difficile qui", spiega. Valentino ha recuperato: "Ho un dito rotto ma dovrei farcela". Lorenzo: "Possiamo vincere"

Giornata di conferenze stampa a Motegi che inaugura il weekend di MotoGP, fine settimana che potrebbe anche assegnare il titolo di campione del mondo a Marc Marquez. Il pilota della Honda, tuttavia è concentrato sulla gara: "Non è ancora l'ultima gara, lì sì che sei più nervoso, ma restano ancora 4 gare. Penso che qui sarà difficile perché devo finire davanti a Dani e Valentino, vediamo come andrà ma la vedo difficile. Sentiamo il weekend come una gara normale".

Tra quelli che proveranno a rovinare la festa allo spagnolo ci sarà sicuramente Valentino Rossi che sembra aver sufficientemente recuperato dalla brutta caduta dell'ultima gara: "Sto bene, è stata una brutta caduta, ma già due ore dopo l’incidente stavo bene, non ho avuto nessun problema, mi ricordo tutto - ha spiegato -  Purtroppo nella caduta mi sono rotto un dito e questo è un bel problema perché non mi dà fastidio per la vita normale, ma per guidare la moto… ho provato martedì con una moto da strada, ma mi fa malissimo. C’è una piccola frattura, speriamo che non mi dia troppo fastidio per frenare con la MotoGP perché questo dito (l’indice destro, ndr) è molto importante per frenare".

Jorge Lorenzo vorrà nuovamente tornare a vincere: "Può succedere che Marc diventerà campione del Mondo, ha molte possibilità - ha ribadito - Ma possiamo provare a vincere la gara, sarà molto difficile perché il livello è molto alto, soprattutto su questa pista che è proprietà della Honda e le cui caratteristiche si addicono alle sue moto. Come l’anno scorso, però, ci proveremo. Ci aspettiamo di andare forte fin dall’inizio. Abbiamo pneumatici più favorevoli per la nostra moto, non come Aragon o Silverstone, dove era molto duro. Questo sicuramente sarà una piccola spinta".

Ha recuperato anche Andrea Dovizioso pronto a inserirsi tra i migliori: "Ho solo un’anca viola, ma non mi ha limitato in niente, neanche negli allenamenti a casa. Speriamo di inserirci, ma diciamo che noi siamo lì poco dietro e dobbiamo cercare di sfruttare tutte le occasioni".

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky