Caricamento in corso...
23 ottobre 2014

Marquez: Alex è vincente. Rossi: in Moto3 battaglia serrata

print-icon

A Sepang i due campioni del mondo analizzano Moto2 e Moto3 a questo punto della stagione quando mancano 2 gare alla fine del Motomondiale. Consigliando la strategia migliore a Rabat che guida la ex 250 e Marquez jr, in testa all'ex 125

Marc Marquez ha già vinto il suo Mondiale, ed è il secondo, ora potrebbe toccare a suo fratello Alex di 3 anni più giovane, che è in testa alla classifica di Moto3 (con 20 punti di distacco dall'australiano Jack Miller) e che nel prossimo anno passerà alla Moto2. "Alex è più alto e più leggero di me - dice Marc - e il suo stile è diverso. Lui è più preciso, cerca di tenere la traiettoria, io mi muovo di più. Ma in Moto2 si cambia, si diventa più aggressivi come è capitato a me. Comunque abbiamo la stessa mentalità vincente".

Valentino Rossi dice la sua sia su Esteve Rabat, sia su Alex Marquez. Tito Rabat è a 310 punti in testa alla classifica di Moto2, dietro di lui, con 41 punti in meno, Mika Kallio. Valentino Rabat sta vivendo una situazione più facile del giovane Marquez in Moto3. E' ben messo alla testa della classifica: "Deve scendere in pista per vincere - dice il Dottore  - poi in gara vede cosa può fare in più". Diverso è per la Moto3: "Alex (Marquez) ha meno vantaggio e in Moto3, specialmente nelle ultime gare la battaglia è sempre molto serrata ci sono molti piloti nel gruppo di testa. Bisogna stare lontani dai guai puntare avanti e guadagnare punti su Jack (Miller)".

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky