Caricamento in corso...
13 dicembre 2014

Quartararo, in Moto3 sulle orme dei Marquez

print-icon
fab

Nel 2015 il francese Fabio Quartararo sarà il pilota più giovane della Moto3 e di tutto il Motomondiale (Foto Getty)

Nel 2015 nella classe più piccola, oltre che sullo Sky Racing Team VR46 , i fari saranno puntati sul 15enne francese. Che ha tra i suoi amici i fratelli campioni del mondo e per cui la Federazione ha cambiato le sue regole

di Roberto Brambilla
Non ha ancora cambiato la storia del Motomondiale. Ma ne ha modificato già le regole. Il francese Fabio Quartararo nel 2015 correrà in Moto3, con il team Estrella Galicia 0.0. E lo farà grazie a una classe purissima e soprattutto a una modifica del regolamento che gli permetterà di correre a 16 anni non ancora compiuti, il limite minimo per la categoria più piccola.

Fabio, il “piccolo” Diablo – Nato nel 1999 a Nizza, il baby fenomeno di francese ha soprattutto la nazionalità. Perché dopo gli inizi con il motocross nella sua città natale, Fabio per correre in pista ha trovato la sua base in Spagna, a partire dal circuito di Montmeló. E in castigliano è anche il suo soprannome, El Diablo, datogli da un avversario dopo aver visto un diavolo dipinto sul suo casco.

Cev, come Marquez e meglio di Espargaró – Una carriera che fin da piccolo è stata costellata di successi. Dalle gare con le moto da 50cc fino al campionato spagnolo di velocità, l'anticamera della Moto3 per molti piloti. Qui Fabio, che corre nel team del manager di Marquez ed ex pilota Emilio Alzamora, ha vinto due titoli consecutivi: il primo nel 2013 di un solo punto abbattendo con i suoi 14 anni il record di precocità di Aleix Espargaró e il secondo, nel 2014, conquistando nove manche su undici.

La Moto3 e la nuova regola – Un rendimento da fenomeno (Marc Marquez al primo anno di Cev era stato ottavo) che aveva spinto ad accostare il nome del francese al Motomondiale. Un approdo in Moto3, con la Honda del team Estrella Galicia 0.0 con cui Fabio ha già girato nei test di Valencia ed Jerez, che è diventato ufficiale l'8 novembre insieme alla partnership tra la ex squadra di Alex Marquez e il Marc Vds Team.

E il pilota francese potrà correre tutte le gare del campionato grazie a una regola introdotta nel 2015 che consente ai campioni del Campionato spagnolo di velocità di partecipare alla Moto3 anche senza aver compiuto i sedici anni necessari per la categoria, un limite che Quartararo supererebbe a fine aprile dopo 3 GP. Una partenza “in corsa” che avrebbe accomunato il 15enne a Jorge Lorenzo che nel 2002 esordì il giorno del suo compleanno, il 4 maggio perdendo le prime due tappe della 125.

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky