Caricamento in corso...
29 dicembre 2014

Marquez II e los conquistadores: è un 2014 tutto spagnolo

print-icon
mar

Rabat e i fratelli Marquez posano per un selfie a Valencia (Foto Getty)

Marc ha concesso il bis in MotoGP, il fratello Alex si è preso il titolo in Moto3, Rabat ha fatto tripletta iberica in Moto2 . L'Italia si è fatta valere, con le perle di Valentino Rossi e i successi dello Sky Racing Team VR46. LE FOTO

di Claudio Barbieri
Per il secondo anno di fila, il Motomondiale ha parlato spagnolo, anzi catalano per la precisione. I piloti iberici si sono confermati nelle tre classi. Marc Marquez ha bissato il titolo in MotoGP, il fratellino Alex ha conquistato in volata la Moto3, mentre Esteve Rabat ha centrato il Mondiale in Moto2. In mezzo, dal Qatar a Valencia, una infinità di emozioni, grazie anche a un Valentino Rossi eterno, una Ducati in ripresa, un Fenati da applausi e qualche giovane di talento che ci farà divertire nel 2015 (guarda la FOTOSTORIA).



MotoGP, Rey Marquez II - E' stata la stagione del record. Marc ha infilato una striscia di 10 vittorie consecutive ad inizio anno, interrotta a Brno, eguagliando Giacomo Agostini, per poi battere Mick Doohan nel numero di successi complessivi a fine stagione (13). Il 93 di Cervera, con la sua Honda, ha totalizzato anche 13 poles per un totale di 362 punti, 67 in più di uno straordinario Valentino Rossi. Il Dottore è rinato: due splendide vittorie a Misano e Phillip Island, una pole e 13 podi. Stracciati Lorenzo e Pedrosa. Buona la stagione di Dovizioso (5° nel Mondiale, con due podi e una pole) e Iannone, prossima coppia Ducati.



Moto2, il trionfo di Tito - Rabat ha semplicemente vissuto la stagione perfetta. Il pilota di Barcellona ha chiuso i conti a Sepang, vincendo un titolo strameritato, visti i numeri da capogiro: 7 vittorie, 14 podi e 11 poles in 18 gare. Ha trovato avversari tosti, come Luthi e Viñales, ma ha messo in riga tutti con la sua costanza. Il migliore degli italiani è stato Simone Corsi, 7° nel Mondiale e due volte sul podio (Francia e Germania). Nota di merito per il giovane Franco Morbidelli, classe 1994, che al suo primo vero anno nel Mondiale ha raccolto 75 punti, frutto di alcune ottime prove, su tutti il 5° posto di Aragón.



Moto3, spunta Marquez jr. - Buon sangue, non mente. Al termine di un campionato avvincente, ecco arrivare un altro fenomeno da Cervera. Alex, classe 1996, celebra il primo titolo della carriera a Valencia e si mette sulle orme del fratello Marc. Solo 3 vittorie, ma 10 podi e 6 poles per il catalano, che sul filo di lana ha preceduto l'australiano Jack Miller. Esordio con i fiocchi per lo Sky Racing Team VR46: 4 successi e 6 podi conquistati con Romano Fenati. Niente male per una scuderia debuttante.

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky