Caricamento in corso...
04 febbraio 2015

Sepang, zampata di Marquez nel finale. Ma Rossi c'è

print-icon

Il campione del mondo davanti a tutti nella prima giornata di test sul circuito malese. Seguono le due Yamaha di Valentino e Lorenzo. Ottima quarta piazza della Ducati di Dovizioso

Marc Marquez è stato il più veloce nella prima giornata dei test della MotoGP di Sepang. Sul circuito malese, il campione del mondo della Honda, Marc Marquez, ha chiuso con il tempo di 2'00''262, precedendo con una zampata finale uno scatenato Valentino Rossi (2'00''380), in testa per quasi tutta la sessione di prove. Terzo crono per l'altra Yamaha di Jorge Lorenzo, davanti alla Ducati di Andrea Dovizioso (2'00''617). Quinta la seconda Honda di Dani Pedrosa, con un gap di 0''483 dal compagno. Settimo tempo per Andrea Iannone, al debutto con la Desmosedici. Grande equilibrio in classifica, con i primi 10 raccolti in appena 1''451. Attesa per le due moto esordienti: la Suzuki ha portato Aleix Espargaró in 14esima piazza (+1''963), mentre Alvaro Bautista è stato il migliore dell'Aprilia (15°), con Melandri 26° e staccato di oltre 4'' dalla vetta.
Novità Yamaha - La M1 ha presentato un nuovo terminale di scarico, sempre laterale basso, ma piú corto di quello provato a Valencia lo scorso novembre e ora con un taglio a "fetta di salame". Scarico che ha avuto qualche problema nel finale, con la fuoriuscita di fiamme dal tubo sia dalla moto di Rossi che da quella di Lorenzo. Vale ha anche mostrato il casco che lo accompagnerà in questi test malesi: una fantasia che ricorda un berretto sci, con tanto di fiocchi di neve e renne, per non dimenticarsi che, nonostante tutto, è ancora inverno.
Le altre - La Honda è arrivata a Sepang con ben 7 moto, più tre della scorsa stagione, in modo da far prendere confidenza con l'asfalto ai propri piloti. Marquez, che nel finale ha girato con una moto dalla livrea completamente nera, ha migliorato di 0''024 il tempo fatto registrare lo scorso anno nella prima giornata di test. Aprilia e Suzuki hanno macinato km importanti e raccolto dati per lo sviluppo. La Ducati, con Dovizioso e Iannone, ha girato con la Desmosedici 14.3 (la GP15 sarà in pista dal 23 al 26 febbraio), mentre in casa Pramac Racing a fianco di Danilo Petrucci è stato schierato Michele Pirro (12°), vista l'indisponibilità per infortunio di Yonny Hernandez. Jack Miller (Honda Team Cecchinello), si è dedicato al controllo di trazione e dell’elettronica Magneti Marelli, risultando alla fine il migliore fra i rookies (19°). Fra le Open, Nicky Hayden (Drive M7 Aspar) ha cercato nuove soluzioni sulla geometria delle sospensioni.



Gli appuntamenti - I test di Sepang proseguono sino a sabato 7 febbraio, dalle 10 (le 3 italiane) alle 18 ora locale. Fino a venerdì tutti i protagonisti gireranno con le consuete gomme Bridgestone, mentre l'ultimo giorno sarà dedicato al primo approccio con gli pneumatici Michelin, fornitore unico a partire dal 2016. I test malesi sono protagonisti anche su Sky Sport MotoGP HD: dal 4 al 6 febbraio torna "Race Anatomy" (ore 19), con approfondimenti, interviste e le prime immagini di questa stagione 2015. 

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky