Caricamento in corso...
17 febbraio 2015

Fenati e Migno infiammano Jerez: i progressi continuano

print-icon

Segnali incoraggianti per lo Sky Racing Team VR46 : terzo tempo assoluto per Romano, mentre Andrea chiude la giornata con il 18esimo tempo. Guasto meccanico per Antonelli (Honda), che precede Viñales (Calvo Team)

Al via a Jerez la seconda fase di Test IRTA della Moto2 e Moto3 per la stagione 2015, che Sky Sport24 HD segue con una copertura dedicata, come in occasione dei test della scorsa settimana a Valencia. Fino a giovedì 19 febbraio, infatti, il canale all news di Sky Sport garantirà ogni giorno news, studi, highlights e collegamenti dal circuito andaluso con l'inviato Rosario Triolo. Chiuderà in bellezza giovedì 19 febbraio "Race Anatomy-Speciale Test": appuntamento alle 19 su Sky Sport MotoGP HD, in studio Davide Camicioli con Paolo Lorenzi e Mauro Sanchini per ripercorrere i momenti chiave dei secondi test ufficiali in Spagna.

Partenza top per Fenati - Nonostante il freddo a Jerez quasi tutti i piloti hanno deciso di girare, a cominciare da quelli dello Sky Racing Team VR46. Buoni i riscontri in questa prima giornata: Romano Fenati è da podio in tutte e tre le sessioni di prove e chiude con il terzo miglior tempo (1:47.082). In costante crescita anche Andrea Migno, quarto nel secondo turno e al 18esimo posto assoluto (1:48.632). Buona giornata per Niccolò Antonelli (Honda), capace di ottenere il secondo miglior crono nonostante sia stato costretto a perdere tempo per un guasto meccanico. Il migliore è stato lo spagnolo Isaac Viñales (Calvo Team), nono tempo per Enea Bastianini (Junior Team GO&FUN).

Nieto: "Risultati incoraggianti" -
"E' stata una giornata all'inizio un po' difficile a causa del forte vento, la pista era molto fredda e i piloti facevano fatica a girare", spiega Pablo Nieto, team manager dello Sky Racing Team VR46, " Poi le condizioni del tempo sono migliorate e abbiamo avuto delle risposte positive. Dobbiamo rimanere concentrati e stiamo lavorando per arrivare al 100% all'esordio in Qatar, perché questo deve essere il nostro obiettivo. Migno si sta integrando perfettamente con la squadra, è forse presto per valutare i suoi tempi perché deve ancora prendere confidenza con la moto nuova, però sono convinto che da qui all’inizio del Mondiale sarà sempre più competitivo".

Fenati positivo -
Stessa posizione per Romano Fenati: "Abbiamo lavorato bene e siamo cresciuti tanto nel feeling con la moto, anche grazie alle migliori condizioni climatiche. Abbiamo ancora due giorni per mettere a punto il nostro piano di lavoro".

Migno in crescita - In costante progresso Andrea Migno: "Abbiamo sistemato un po' la moto e preso le misure per rendere al meglio su questa pista", evidenza il pilota classe '96, "Ho avuto un secondo turno di test molto buono, in cui ero addirittura quarto. Nelle prossime sessioni dobbiamo proseguire nel lavoro di messa a punto della moto per cercare di sfruttare al massimo tutto il suo potenziale".

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky