Caricamento in corso...
23 febbraio 2015

Rossi, deciso cambio di marcia: è il più veloce a Sepang

print-icon

Il pesarese sfrutta l'evoluzione seamless della sua Yamaha e mette tutti in fila nella prima giornata di test malesi. Sesto Marquez, decima la Ducati di Dovizioso. Tempi congelati negli ultimi 90' per pioggia

Valentino Rossi è stato il più veloce nella prima giornata di test a Sepang. Sulla pista malese, sui cui è caduta una forte pioggia a circa 90' dal termine delle prove congelando i tempi, il pilota della Yamaha ha chiuso in 2'00''414, precedendo di 0''129 lo spagnolo della Honda, Dani Pedrosa. Terza e quarta piazza per i due fratelli Espargaró: Pol, su Yamaha e Aleix su una Suzuki sempre più competitiva. Seguono Jorge Lorenzo (+0''748) e il campione del mondo, Marc Marquez, che ha pagato un ritardo di 0''776 da Valentino. Chiude la Top 10 la Ducati GP15 di Andrea Dovizioso (+0''941), con Iannone che ha terminato in 15esima piazza. Ancora in grande ritardo Marco Melandri, ultimo con la sua Aprilia con un gap dalla vetta di 3''5. Alcuni piloti, tra cui Rossi, Pedrosa, Lorenzo e Miller, hanno girato nel finale con assetto da bagnato.


Yamaha, cambio di marcia - A prescindere dal cronometro, che comunque ha dato un riscontro positivo, è da registrare l'ottimo esordio sulla M1 del seamless. Il cambio di nuova generazione, che agisce anche durante la scalata e non solo durante l'inserimento di marcia, ha dato a Valentino maggiore stabilità in frenata e la possibilità di entrare più velocemente in curva. In pratica, le due caratteristiche che ancora creavano il gap con la Honda. Se il buongiorno si vede dal mattino, il team di Iwata sembra aver fatto centro.


Marquez e gli Espargaró - Il campione del mondo, dopo aver fatto segnare il record assoluto della pista nei test di inizio febbraio, ha lavorato sul passo, montando lo stesso setting di Sepang 1. Le sorprese di giornata sono i fratelli Espargaró. Pol, sulla Yamaha Monster Tech 3, ha avuto ottime risposte dal pacchetto di elettronica. Aleix, nonostante una caduta senza conseguenze, ha stupito tutti con la Suzuki, presentatasi con una nuova carena, ricavata dalla galleria del vento di Hamamatsu.


Fratelli d'Italia - Battesimo per la Ducati GP15. Dovizioso e Iannone si sono divisi fra la nuova creatura di Borgo Panigale a la GP14.3 con cui avevano brillantemente girato a Sepang 1. Ancora una giornata in chiaroscuro per l'Aprilia. Se Bautista, impegnato in prove di motore ed elettronica, è riuscito a stare a metà gruppo (12° a +1''326), Marco Melandri ha faticato per l'ennesima volta, nonostante l’evoluzione del telaio arrivata da Noale. Si torna in pista martedì, meteo permettendo...

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky