Caricamento in corso...
12 marzo 2015

Test Losail, Ducati in pista con furore: servono conferme

print-icon
ian

Andrea Iannone porterà in pista insieme al compagno Dovizioso la Ducati nell'ultima sessione di test sul circuito di Losail, sede anche del primo GP della stagione, quello del Qatar (Getty)

La Casa di Borgo Panigale si affaccia agli ultimi collaudi in Qatar con fiducia, dopo i buoni segnali di Sepang. Un appuntamento, quello sul circuito del Golfo Persico, dove la Rossa rifinirà la GP15 in vista della prima gara del 29 marzo

Tre giorni per sistemare gli ultimi dettagli in vista dell'esordio nel Mondiale del 29 marzo. E per capire, forse, se i buoni risultati nelle prime due sessioni di test a Sepang sono stati solo un miraggio. La Ducati inizierà con fiducia sabato la terza (e ultima) sessione di collaudi che a Losail precedono di due settimane il primo GP del Motomondiale, proprio sul circuito del Qatar.

Sepang2, primo test positivo per la GP15 – I secondi collaudi del 2015 sul circuito malese tra il 23 e il 26 febbraio hanno segnato l'esordio per la nuova moto di Borgo Panigale, presentata al pubblico il 16 febbraio. Una prima volta che ha stupito i tecnici e gli stessi avversari della Ducati, soprattutto se si considera la GP15 è completamente nuova, più leggera e con tratti particolari, come il posizionamento del motore.

La moto italiana ha fatto il quarto tempo assoluto con Andrea Iannone, migliorando il best lap rispetto al 2014 e ha mostrato soprattutto un mezzo, ancora nel pieno dello sviluppo, che sembra essere più maneggevole e stabile in curva, risolvendo storicamente uno dei problemi più gravosi della Rossa.

Iannone, a Losail per conoscere ancora la GP15 – Andrea, arrivato dopo una superstagione alla Pramac, è stato tra i piloti più sorprendenti, piazzando in Malesia crono vicini a quelli di Honda e Yamaha (oltre a essere di sette decimi più rapido del compagno Dovizioso) e dimostrando un feeling ottimo con la GP15 da affinare proprio a Losail, dove i tecnici guidati da Gigi Dall'Igna porteranno nuovi aggiornamenti e probabilmente lavoreranno anche sulle velocità di punta, un po' sacrificate in Malesia per la ricerca del set up.
In Qatar per risolvere i problemi e scegliere la moto – A Losail, oltre che una tappa di ulteriore conoscenza della GP15 per Iannone, sarà il momento per fare il punto sui problemi, in particolare in frenata che hanno rallentato la seconda tornata di test per Dovizioso a Sepang e soprattutto per scegliere, in base alle indicazioni della pista, quale moto portare a Losail per l'esordio mondiale la GP 14.3, ultima versione 2014 della Rossa o la GP15.

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky