Caricamento in corso...
14 marzo 2015

Losail, volano le Ducati. Caduta senza conseguenze per Rossi

print-icon

Iannone e Dovizioso fanno registrare i due migliori tempi nella prima giornata di test della MotoGP in Qatar. Marc Marquez subito dietro. Bene la Suzuki. Lorenzo il più veloce con la Yamaha: sesto. Valentino, scivolato nei primi giri, ottavo

La prima serata di test sulla pista di Losail, in Qatar, si è chiusa con il netto dominio delle Ducati di Andrea Iannone e Andrea Dovizioso. I piloti della nuova 'rossa' di Borgo Panigale non hanno avuto rivali, riuscendo a mettersi dietro anche l'iridato Marc Marquez. Al termine del tempo a disposizione, Andrea Iannone ha fatto segnare il miglior tempo in 1'55"265, mentre il suo compagno di squadra Andrea Dovizioso ha chiuso con il secondo crono in 1'55"363. Terzo il campione del mondo Marc Marquez, con la Honda, staccato dai due della Ducati di 0,289s.

Bene la Suzuki. La marca nipponica, al rientro nel Mondiale quest'anno, ha chiuso la prima giornata di test con il quarto tempo, grazie al pilota spagnolo Aleix Espargarò che è staccato nei tempi da Andrea Iannone di 0,433s. Jorge Lorenzo, primo tra i piloti con la Yamaha, è sesto, alle spalle anche di Dani Pedrosa (Honda). Il pilota maiorchino, compagno di squadra di Rossi, ha però più di mezzo secondo di ritardo dalla prima delle Ducati. Solo ottavo Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia, che è scivolato nei primissimi giri sulla pista di Losail, non ha trovato il feeling giusto su una pista decisamente troppo scivolosa a causa della sabbia ancora presente sull'asfalto del tracciato.

Dodicesimo tempo per il pilota ternano Danilo Petrucci (Ducati), poi il collaudatore della Ducati Michele Pirro, con il 23/o tempo. Indietro i piloti Aprilia. Il migliore è stato in questa sessione il sammarinese Alex De Angelis che, in sella alla 'vecchia' Art Aprilia, ha chiuso 24/o davanti ai due piloti ufficiali, Alvaro Bautista e Marco Melandri.

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky