Caricamento in corso...
26 marzo 2015

Moto 3, Oliveira comanda su Kent. Fenati ottimo quarto

print-icon

Si è aperta la stagione del Motomondiale con le prove libere della Moto2 e della Moto3. Il portoghese si aggiudica la seconda sessione. Sky Racing Team VR46 protagonista: il pilota di Ascoli è vicino ai migliori. Nieto: "Progressi significativi"

Miguel Oliveira (KTM) si prende la rivincita su Danny Kent (Honda) piazzandosi al primo posto nella seconda sessione di prove libere della Moto 3: il portoghese ottiene il miglior tempo in 2:06.580, precedendo il britannico che ha peggiorato il proprio risultato rispetto alla prima sessione chiudendo in 2:07.512. La Honda di Antonelli conferma il terzo tempo con 2:06.579 (il migliore fra gli italiani).

Fenati all’attacco, 4° nella FP2 - Si chiude con un Romano Fenati ai vertici della classifica l’inaugurale “serata” di attività del Mondiale Moto3 2015 al Losail International Circuit. In una seconda sessione di prove che ha visto, proprio negli istanti conclusivi, la comparsa delle prime gocce di pioggia, lo Sky Racing Team VR46 si colloca prontamente nelle posizioni che contano della graduatoria. Concentratosi con tutta la squadra sulla definizione del miglior compromesso di messa a punto della propria KTM RC 250 GP 2015, l’ascolano migliora il 2:08.358 conseguito nella FP1 e, grazie al crono 2:07.377, chiude con il 4° tempo a 0.797 dal capoclassifica Miguel Oliveira. Una costante crescita testimoniata dalle parole di Pablo Nieto: "Stiamo lavorando bene, abbiamo individuato la strada da seguire per questo fine settimana. Lavoriamo con tranquillità e abbiamo concretizzato significativi progressi con Romano nei due turni. Il nuovo telaio? Spunti interessanti, stiamo cercando di recuperare il tempo perso per la pioggia nella settimana scorsa nei test a Jerez".

Apprendistato Migno - Parallelamente all'ottima prestazione di Fenati, prosegue con riscontri incoraggianti l’apprendistato di Andrea Migno. Il nuovo talento dello Sky Racing Team VR46 archivia la prima “notte” in pista sul tracciato qatariota con 30 tornate all’attivo, indispensabili per scoprire le peculiarità del Losail International Circuit e i giusti riferimenti sotto le luci dei riflettori. Per i tempi (2:10.323 nella prima, 2:10.732 nella seconda sessione) doveroso attendere il prosieguo del weekend.Moto3, prime libere - Nella prima sessione di prove libere del 2015, riservata alla Moto3, è stato il pilota britannico Danny Kent (Honda) a ottenere il miglior tempo in 2:06.601. Kent ha beffato nel finale il portoghese Miguel Oliveira (KTM) di soli 98 millesimi di secondo. Terzo tempo per il migliore tra i piloti italiani nella Moto3, Niccolò Antonelli (Honda) che stacca Kent di 0,836s.

La prima sessione - Nella prima sessione di prove libere del 2015, riservata alla Moto3, era stato il pilota britannico Danny Kent (Honda) a ottenere il miglior tempo in 2:06.601. Kent ha beffato nel finale il portoghese Miguel Oliveira (KTM) di soli 98 millesimi di secondo. Terzo tempo per il migliore tra i piloti italiani nella Moto3, Niccolò Antonelli (Honda) che stacca Kent di 0,836s.

Moto2, seconda sessione - Il pilota inglese Sam Lowes (Speedup) si è confermato anche nella seconda della Moto 2. Lowes ha fatto segnare il miglior tempo in 2.00.025, mettendosi alle spalle il campione in carica della Moto2, Esteve Rabat (Kalex), staccato di 0,343s. Terzo tempo per il francese Johann Zarco (Kalex), mentre Axel Pons (Kalex) ha fatto segnare il quarto tempo. In questa sessione di prove il migliore tra i piloti italiani della classe di mezzo della MotoGP è stato Simone Corsi (Kalex) autore dell'undicesimo tempo, mentre Franco Morbidelli (Kalex) segue con il dodicesimo crono. Molto attardato, invece, Lorenzo Baldassarri (Kalex), autore del 24/o tempo in queste libere.

Moto2, prima sessione
- Nella prima sessione del giorno Sam Lowes aveva fatto registrare il record della pista ottenendo il primo posto. Il britannico aveva chiuso le libere con il tempo di 1'59'717. Lowes è il primo pilota della classe di mezzo del mondiale a scendere sotto i due minuti sul circuito di Losail. Seconda posizione per il francese Johann Zarco (Kalex) staccato di 0,622, mentre in terza posizione c'eè il campione del mondo in carica della Moto2, Esteve Rabat (Kalex). Seguono lo svizzero Thomas Luthi (Kalex) con il quarto tempo, e i tedeschi Jonas Folger (Kalex) e Sandro Cortese (Kalex) rispettivamente quinto e sesto. Migliore tra gli italiani è stato Franco Morbidelli (Kalex) autore del settimo tempo a 1,928s da Lowes. Poco più indietro c'eè Simone Corsi (Kalex), con il tredicesimo crono, mentre Lorenzo Baldassarri (Kalex) ha chiuso con il 24.o tempo.

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky