Caricamento in corso...
29 marzo 2015

Moto3, Fenati out, Migno rimonta. A Losail vince Masbou

print-icon

Nel Gp del Qatar trionfa il francese con 38'25.424. Bastianini secondo e Danny Kent terzo. Gara di "rodaggio" per lo Sky Racing Team VR46, il pilota di Ascoli si ritira all'ultimo giro e Migno arriva 24°. Il team manager Nieto: "Un weekend difficile"

Una gara di rodaggio, ma con il pensiero rivolto già ad Austin. Così va in archivio il fine settimana dello Sky Racing Team VR46 vissuto al Losail International Circuit, prima stagionale del Mondiale Moto3™ che ha visto Romano Fenati fuori dai giochi proprio nel corso dell'ultimo giro. Andrea Migno, all'esordio con la sua nuova squadra, è stato artefice di una positiva rimonta culminata con la ventiquattresima posizione finale.

Weekend difficile - Pablo Nieto, il nuovo Team Manager della squadra fondata per valorizzare i giovani talenti del motociclismo italiano non nasconde le problematiche vissute. "E’ stato un fine settimana difficile. Ancora non siamo al 100%, dobbiamo continuare tutti a lavorare sodo. Adesso cercheremo di individuare gli errori commessi nella gara di oggi per trovare le soluzioni adeguate e ripartire ad alti ritmi". Si lavorerà da un punto di vista tecnico ed in simbiosi totale con i piloti. "Romano non ha ancora acquisito il feeling ottimale - continua Nieto - ma l’obiettivo è quello di lasciarci subito alle spalle questa prima gara e ricominciare a lottare per le posizioni che contano. È stato un debutto difficile anche per Migno, questo non è un circuito semplice per lui. L’aspetto più importante è che abbia portato a termine la gara e che abbia immagazzinato una dose in più d’esperienza da portare in Texas per il prossimo GP".

Appuntamento ad Austin - Scattato dalla sesta fila dello schieramento, Romano Fenati  è stato costretto al ritiro proprio nel corso dell'ultimo giro con la propria KTM ammutolitasi nei 5.380 metri del circuito qatariota. "Si è trattato di una gara di rodaggio, prenderemo in esame tutti gli aspetti negativi di questo fine settimana per poi ripartire verso i nostri veri obiettivi", osserva Fenati con il pensiero già rivolto ad Austin, tracciato dove concluse 2° lo scorso anno regalando il primo podio allo Sky Racing Team VR46. "Adesso tutti al lavoro, in attesa di ripartire dal GP degli Stati Uniti, dove daremo il massimo", conclude.

Rimonta di Andrea Migno. Scattato dall'undicesima fila, il nuovo talento dello Sky Racing Team VR46 è stato artefice di un'encomiabile rimonta conclusasi con la ventiquattresima posizione finale. "Il primo weekend di gara ci ha messo di fronte a delle difficoltà che cercheremo di superare tutti insieme per migliorare set-up, prestazione e feeling con la moto - ammette il pilota di Cattolica - il tracciato del Qatar si è rivelato duro da affrontare, ad Austin sarò alla ricerca della performance ottimale per guadagnare posizioni".

Vittoria francese - Alexis Masbou (Honda) ha vinto la prima gara della stagione 2015, con 38'25.424. Masbou ha beffato, grazie alla scia, Enea Bastianini (Honda) che si era presentato sul rettilineo di arrivo per primo all'uscita dell'ultima curva. Sul podio finisce anche Danny Kent (Honda). La gara della Moto3 è stata caratterizzata dalla lotta di un gruppo serrato formato da 18 piloti. Nella bagarre per la vittoria c'erano anche altri due italiani: Niccolò Antonelli (Honda) e Francesco Bagnaia (Mahindra), che hanno chiuso la gara rispettivamente ottavo e nono. Davanti a loro si è posizionato il fenomeno francese Fabio Quartararo (Honda), che viene dal campionato spagnolo. Non lontano dai primi dieci ha chiuso anche Andrea Locatelli (Honda), giunto undicesimo sotto alla bandiera a scacchi.

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky