Caricamento in corso...
11 aprile 2015

Marquez in pole ad Austin. Poi Dovizioso. Quarto Rossi

print-icon

Il campione del mondo in carica ha fatto registrare il miglior tempo nelle qualifiche del GP of the Americas in 2.02.135. Ottima prova della Ducati ma le Yamaha sono lì con Lorenzo e Valentino

Straordinaria prestazione di Marc Marquez che conquista la pole position del Gp of the Americas. Sul circuito di Austin il campione del mondo è costretto a cambiare la moto a 2'30" dalla fine delle qualifiche per un problema al cambio e poi conquista il primo posto con uno strepitoso 2.02.135 davanti ad Andrea Dovizioso (Ducati) e Jorge Lorenzo (Yamaha). Quarto tempo per Valentino Rossi (Yamaha) staccato dal leader di quasi mezzo secondo.

Partirà dalla settima posizione, invece, Andrea Iannone che aveva rischiato di non prendere parte al Q1 dopo una prestazione sottotono durante le terze libere. Petrucci (Team Pramac) scatterà, invece, dall'undicesima posizione.


MotoGP, quarte libere - Marc Marquez (Honda) aveva fatto segnare il miglior tempo anche nell'ultima sessione di prove libere della Motogp in Texas, prima delle qualifiche. Il campione del mondo aveva chiuso questo turno di prove con il miglior tempo in 2.03.548. Secondo tempo per Jorge Lorenzo (Yamaha), mentre Andrea Dovizioso (Ducati) terzo in 2.04.255. Quarta posizione per Valentino Rossi (Yamaha). Il nove volte iridato aveva preceduto Andrea Iannone (Ducati), quinto a 0,818s da Marquez, poi Cal Crutcmlow (Honda), Scott Redding (Honda) e Bradley Smith (Yamaha) con l'ottavo tempo. Danilo Petrucci, invece, aveva ottenuto in questa sessione il 12° crono.

MotoGP, terze libere
- Spettacolari terze libere del GP of the Americas. Sul circuito di Austin, in Texas, bagarre fino all'ultimo giro per guadagnarsi i dieci posti disponibili per le qualifiche. Marc Marquez, a bordo della sua Honda, aveva fatto registrare il miglior tempo in 2.03.302. Alle sue spalle il britannico Cal Crutchlow staccato di quasi due decimi. Poi le Yamaha di Jorge Lorenzo che sembra aver superato i problemi di bronchite. Lo spagnolo aveva ottenuto lo stesso identico tempo di Valentino Rossi. Dietro di loro ancora una Yamaha, quella di Bradley Smith. Bene Andra Dovizioso (Ducati) e Danilo Petrucci (Team Pramac). Rimandato al Q1 Andrea Iannone (Ducati).

Moto 2
-  Il pilota belga Xavier Simeon (Kalex) ha ottenuto la pole position del GP degli Stati Uniti nella classe Moto2 con il tempo 2.09.888. In prima fila con Simeon scatteranno nella seconda gara della stagione l'inglese Sam Lowes (SpeedUp) autore del secondo tempo e il campione del mondo in carica della Moto2, Esteve Rabat (Kalex) terzo. Seconda fila per il francese Johann Zarco (Kalex) e per il migliore tra gli italiani nella classe di mezzo del mondiale: Franco Morbidelli (Kalex), che ha fatto segnare nelle qualifiche il quinto crono. Quarta fila per Simone Corsi (Kalex) grazie al suo 12° tempo, mentre il compagno di squadra Lorenzo Baldassarri (Kalex) è 21°.

Moto 3 - Il pilota inglese Danny Kent (Honda) ha conquistato la pole position del Gp degli Stati Uniti classe Moto3 con il miglior tempo in prova ufficiale in 2.15.344. In prima fila scatteranno anche il portoghese Miguel Oliveira (KTM) e il migliore tra i piloti italiani della classe cadetta del mondiale, Andrea Locatelli. Seconda fila per Niccolò Antonelli (Honda), con il quarto tempo, mentre dalla terza fila scatteranno Enea Bastianini (Honda) con l'ottavo tempo e Francesco Bagnaia (Mahindra) autore del nono crono. Più indietro, invece, Romano Fenati. Il pilota dello Sky Racing Team VR 46 ha chiuso il turno di prove ufficiali con il 19° tempo, che vale la settima fila dello schieramento. Alle fine delle prove ufficiali, Fenati è rientrato ai box spingendo la sua KTM a causa di un probabile problema tecnico. Solo 22° Migno.

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky