Caricamento in corso...
12 aprile 2015

Fenomeno Marquez: va di corsa a prendere la moto per la pole

print-icon

VIDEO . A tre minuti dalla fine delle qualifiche la sua Honda si è ammutolita alla fine del muretto dei box. Il catalano non si è perso d'animo, ha saltato il muro ed è corso a piedi al suo box. E guidando oltre le possibilità della moto ha fatto la pole

Un fenomeno. Marc Marquez è riuscito nell'impresa. Con quella conquistata nel turno di prove ufficiali, cala il tris di pole position consecutive. Il pilota della Honda sembrava aver perso il treno del miglior tempo quando, a tre minuti dalla fine delle qualifiche, la sua Honda si è ammutolita alla fine del muretto dei box. Il catalano allora non si è perso d'animo, ha saltato il muro ed è corso a piedi al suo box, dall'altra parte del rettilineo, a prendere la sua seconda moto. Nel tempo usato da Marquez per tornare indietro la sua pole provvisoria veniva battuta prima da Cal Crutchlow (Honda) e poi da Andrea Dovizioso (Ducati) autore di un giro magistrale.



Marquez non molla mai, questo i suoi avversari lo sanno bene e infatti a pochi secondi dall'esposizione della bandiera a scacchi, ha iniziato a far registrare miglioramenti nei vari settori della pista. Il campione del mondo ha guidato oltre le possibilità della sua moto, mettendo in crisi la Honda in tutte le frenate. Il catalano ha fatto vedere la sua classe anche mentre superava gli avversari, nell'unico giro buono a sua disposizione, al termine del quale ha fermato il cronometro in 2.02.135, migliorando il best lap della pista di Austin ancora una volta (2.02,773 il precedente sempre fatto registrare da Marquez nel 2014). Un fenomeno appunto.

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky