Caricamento in corso...
13 aprile 2015

Sky Racing Team VR46: "A Rio Hondo vogliamo di più"

print-icon

L'impegno profuso dai piloti dello Sky Racing Team VR46 premiato in Texas . Segnali positivi per crescere ancora nelle prossime gare. La scuderia archivia in crescendo il Gp of Americas e si proietta verso l'Argentina del prossimo weekend

Verso Termas de Rio Hondo. Archiviato il fine settimana in Texas, la squadra è già in partenza per l'Argentina: tra pochi giorni si torna in pista all'Autodromo Termas de Rio Hondo dove, lo scorso anno, Fenati concretizzò la prima vittoria dello Sky Racing Team VR46. Romano Fenati e Andrea Migno hanno chiuso in crescendo il fine settimana, entrambi i piloti sono entrati in zona punti rispettivamente in 8° e 12° posizione.

Convincente risalita di Fenati - La rimonta è nelle sue corde e ne ha dato ulteriore prova in Texas. Scattato dalla settima fila (19°), Fenati si è reso protagonista una delle sue proverbiali "remontade" che lo hanno reso tra i piloti più combattivi della entry class. "E’ stata una bella gara, passare dal gruppo dei 20 ai primi 10 è un bel passo in avanti - ammette l'ascolano, consapevole che l'ottavo posto odierno dovrà rappresentare soltanto un punto di (ri)partenza per scalare ulteriori posizioni in classifica. "Ovviamente non possiamo accontentarci. Dobbiamo continuare a fare progressi nella messa a punto per disporre di una moto ancora più competitiva. Stiamo lavorando tanto in questa direzione ed in Argentina ripartiremo da qui per ottenere ancora di più".

Migno, primi punti con lo Sky Racing Team VR46 - Presentatosi senza alcun riferimento del Circuit of the Americas, il talentuoso pilota romagnolo ha vissuto un weekend in continua scesa e senza mai perdersi d'animo. Superate (comprensibili) difficoltà iniziali, 'Mig' ha trovato gusto nel guidare la propria KTM concretizzando un'esaltante rimonta in gara: da 22° a 12°, vedendo il proprio impegno premiato con i primi quattro punti mondiali. "Sono soddisfatto della prestazione e del risultato, tutto il team ha lavorato tanto per fare questo step in avanti, ma dovremo fare di più per migliorare ed essere costanti" - ammette Andrea Migno. "Dovremo continuare a concentrarci sulla messa a punto per aumentare il feeling e restare a questi livelli. La gara di oggi è stata impegnativa, ho avuto qualche problema a metà corsa rallentando rispetto al mio gruppetto di riferimento, ma alla fine ho tenuto duro e sono arrivati i primi punti".

Nieto plaude piloti e squadra - "È un bel segnale il fatto che entrambi i piloti siano andati a punti". Centrato il primo obiettivo stagionale, il nuovo Team Manager dello Sky Racing Team VR46 conferma i progressi maturati nel corso del fine settimana. "Tutti i passi che stiamo facendo sono piccoli, ma ci sono. Ancora c’è tanto da fare, dobbiamo lavorare di più e questo è quello che conta. Considerando però com’è andato tutto il fine settimana, possiamo ritenerci soddisfatti. Centrare la zona punti con entrambi i piloti è importante per aumentare la fiducia con il team, ma anche in se stessi". Un feeling in costante ascesa, come testimoniano le performance dei due alfieri della compagine fondata per la valorizzazione del talento. "Romano ha fatto una partenza incredibile, soprattutto i primi due giri. Adesso dobbiamo continuare su questa linea. Migno in partenza teneva come riferimento Romano e ha fatto anche lui un buon inizio, conducendo una gara sempre in zona punti. Sarà importante ripartire da questi risultati già in Argentina".

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky