Caricamento in corso...
19 aprile 2015

ORGOGLIO ITALIANO. ROSSI & DOVI SUL PODIO, MARQUEZ A TERRA

print-icon

LIVE-BLOG. Gara stellare in Argentina. Lo spagnolo della Honda perde la testa del GP, Rossi è una furia e trionfa: contatto a due giri dalla fine e Marc fuori causa . Ducati super: Dovi secondo, Iannone quarto. La Pramac di Hernadez in fiamme. RISULTATI

IL GP D'ARGENTINA SUL TUO SMARTPHONE

Valentino come Messi e Maradona: è lui il fenomeno nel weekend della MotoGP nella terza tappa del Mondiale. Partito dall'ottava posizione, il pilota della Yamaha ha infiammato la pista duellando con Marquez. A due giri dal termine il contatto che ha segnato l'epilogo della rimonta: Marc finisce a terra, Vale regge il colpo e si dirige verso il traguardo in solitario. Dietro di lui si piazza la Ducati di Andrea Dovizioso, mentre quella di Iannone viene beffata negli ultimi metri da Cal Crutchlow, che sale così sul terzo gradino del podio.
Rossi sale così a 66 punti in classifica, Dovizioso è secondo con 60 punti, a quota 40 c'è Andrea Iannone. Marquez è quinto a 30 punti di distanza dal Dottore.

Moto2, la prima di Zarco - Con un salto mortale all'indietro Johann Zarco ha festeggiato la vittoria della prima gara in carriera, davanti ad Alex Rins e ad Alex Lowes (SpeedUp). Ancora un quinto posto per Franco Morbidelli, il migliore tra i piloti italiani, mentre Lorenzo Baldassarri (Kalex) ha chiuso con l'8/o posto.

Moto3, dominio Kent -
Secondo successo di fila per Danny Kent (Honda), che ha concluso la gara con un vantaggio di oltre 10" sul compagno di squadra Efren Vazquez (Honda) e su Isaac Vinales (Husqvarna). Al termine di una gara serratissima il n.1 degli azzurri è stato Romano Fenati, ottavo dopo essere partito dal fondo dello schieramento come sanzione per avere rifilato un calcio durante il warm-up a Niklas Ajo. 17esimo Andrea Migno (KTM).

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky