Caricamento in corso...
27 aprile 2015

Finalmente l'Europa: motomondiale in Spagna, fari su Marquez

print-icon

Da venerdì tutti in pista in Spagna: un dito ingessato per l'infortunio in allenamento non preoccupa il pilota della Honda, che torna all'attacco di Valentino Rossi sul circuito in cui ha trionfato nel 2014

Finalmente l'Europa: dopo gli appuntamenti in Qatar, Stati Uniti e Argentina, il Motomondiale si sposta in Spagna. Neanche a dirlo, sul tracciato di Jerez dal 2010 hanno dominato i padroni di casa: due volte Lorenzo, poi Pedrosa e Marquez, l'unico intruso è Casey Stoner, che ha vinto nel 2010. Il pilota della Honda scende in pista dopo la caduta nel finale del GP di Rio Hondo, ma soprattutto dopo la frattura al dito in allenamento. La situazione è sotto controllo, come conferma lui stesso sorridente su twitter nel messaggio di ringraziamenti al Dr. Mir. Tra lui e Vale ci sono 30 punti: l'inseguimento riparte lungo i 4,442 km da percorrere in 27 giri di Jerez. Il dito ingessato non conta: l'imperativo è quello di dimenticare l'Argentina e tornare a far paura davanti ai propri tifosi.

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky