Caricamento in corso...
02 maggio 2015

Lorenzo è un martello, pole da record. Poi Marquez e Iannone

print-icon

Il pilota Yamaha davanti allo spagnolo nelle qualifiche del GP di Spagna. Si riscatta il pilota della Ducati, mentre Rossi resta dietro: è quinto alle spalle di Pol Espargaró, Il francese Quartararo il più veloce nella Moto3, Rabat il poleman della Moto2

Nessuno come lui sulla pista di Jerez de la Frontera: il tempo record di 1.37.910 vale la 57esima pole della carriera a Jorge Lorenzo (Yamaha), che lascia solo le briciole a Marc Marquez (Honda), in crescita dopo le difficoltà dimostrate nelle libere, e Andrea Iannone (Ducati). Il pilota di Vasto è il migliore tra i piloti italiani: Andrea Dovizioso è ottavo, quinto Valentino Rossi.

Iannone alla riscossa - Nell'ultimo turno di libere a sorpresa Andrea Iannone (Ducati) in 1.39.360 aveva battuto Jorge Lorenzo (Yamaha), al comando dalla prima alla terza sessione, e il compagno di scuderia Andrea Dovizioso. Quarto tempo per Marc Marquez (Honda), scivolato all'ultima curva, poi l'inglese Cal Crutchlow (Honda) e Danilo Petrucci (Ducati). Solo ottavo Valentino Rossi (Yamaha).


Moto3, gioia Quartaro - Il 16enne francese Fabio Quartararo (Honda) trova la sua prima pole position in carriera in 1.46.791. Scatteranno dalla prima fila anche Danny Kent (Honda) e il Miguel Oliveira (KTM). Il migliore tra i piloti italiani è Enea Bastianini (Honda), autore del settimo tempo, poi Romano Fenati (KTM) e Niccolò Antonelli (Honda). GUARDA IL VIDEO
Moto2, ruggito Rabat - Tanta spagna nella prima fila della Moto2, con Esteve Rabat (Kalex) a conquistare la pole position con il tempo di 1:42.874, precedendo il connazionale Alex Rins (Kalex) a +0''305. Terzo crono per il tedesco Jonas Folger a
+0''327. Primo degli italiani Simone Corsi, 12°. Solo nono il francese Johann Zarco, che aveva chiuso davanti a tutti (1.42.875) la precedente sessione di prove libere. GUARDA IL VIDEO

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky