Caricamento in corso...
03 maggio 2015

Quasi amici: Vale e Jorge, convivenza felice ai box Yamaha

print-icon
lor

Due Yamaha sul podio del GP di Spagna: al primo e al terzo posto Lorenzo e Rosis, tra loro si inserisce la Honda di Marquez (Foto Getty)

Qualcosa è cambiato nel team giapponese: i due piloti nel GP di Spagna si ritrovano a festeggiare insieme, dopo anni di battaglia dentro e soprattutto fuori dal circuito. Primo e terzo posto: la festa è doppia

di Elisa Calcamuggi
Chi lo avrebbe detto qualche anno fa che Lorenzo e Rossi si sarebbero congratulati così, uno con l'altro, in un giorno speciale per entrambi con la vittoria di Jorge e il terzo posto di Valentino, che sale sul podio per la 200esima volta in carriera e resta in testa al Mondiale?

Due piloti diversi con due caratteri diversi che forse hanno anche imparato l'uno dall'altro dopo aver vissuto da separati in casa. Basti ricordare il muro che Vale aveva fatto nel box per separare il lavoro dei due team. Adesso non si amano, ma c'è rispetto. A Jerez lo show di Lorenzo ha dimostrato che la convivenza porta con sè anche un po' di contaminazione.

Solitamente è Rossi quello estroverso, che trasforma la vittoria in spettacolo. In Spagna Lorenzo è tornato ad esibire il trionfo, ha addirittura finto di volersi lanciare nel laghetto della curva 12 come fece qualche anno fa  rischiando di annegare. Questa volta si è fermato al limite facendo sorridere tutti quanti. Ha surfato in sella e ha abbracciato mamma - a cui ha dedicato  la vittoria - e il team intero. E' tornato plateale, giustificato dal risultato. Gruppo Yamaha questa volta. Tutti per uno. Uno per tutti. Finchè dura.

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky