Caricamento in corso...
09 giugno 2015

Spagna, Yamaha caliente: sarà duello Rossi-Lorenzo

print-icon
val

Valentino Rossi e Jorge Lorenzo sul podio al Mugello

Valentino capoclassifica con Jorge alle costole, nel Gp di Catalogna l'attesa è per la sfida tutta interna tra i due piloti: il Dottore non è mai sceso dal podio quest'anno, lo spagnolo sta rimontando a suon di vittorie ed è l'uomo da battere

Rossi, mai giù dal podio nelle prime sei gare della stagione con due vittorie all'attivo, comanda ancora la classifica piloti con 118 punti, ma il suo compagno di squadra, Lorenzo, è vicino a soli sei punti di distacco. Il pilota di Palma di Maiorca ha costruito la sua rimonta su Rossi a suon di vittorie. Con quella del Mugello è a quota tre successi consecutivi e a Barcellona avrà la possibilità di passare in vantaggio. Sul circuito del Montmelò lo spagnolo è l'uomo da battere, considerando il ruolino di marcia delle ultime gare, ma in assoluto è Rossi il più vittorioso in Catalogna.



Valentino ha conquistato nella sua lunga carriera un totale di 9 vittorie sulla pista del Montmelò: 1 in 125, 2 in 250, 1 in 500 e ben 5 in MotoGP. Ma l'ultimo sigillo dista ben sei anni, mentre la scorsa stagione Valentino si accontentò di un secondo posto alle spalle di Marquez. Nel 2009, invece, la lotta tra Lorenzo e Rossi era ancora più marcata di quella attuale, e i due si sorpassarono centinaia di volte prima dell'ultimo passaggio all'interno di Rossi, proprio alla curva finale prima del traguardo. Ancora oggi questa è una delle gare preferite dallo stesso Valentino.

Mentre i due della Yamaha affileranno le loro armi per il duello in programma domenica, ci sarà da capire lo stato della crisi in atto in casa Honda. La moto 2015 non è più quell'arma micidiale e perfetta che ha permesso a Marquez di vincere 10 gare di seguito nel 2014. Il campione del mondo in carica sta soffrendo più del dovuto e non riesce a esprimersi al massimo, mentre il suo compagno di squadra Dani Pedrosa ancora non è al 100% dopo l'operazione alle braccia per risolvere i dolori della sindrome compartimentale.

Attesi al Montmelò saranno anche i piloti Ducati. Dopo il podio del Mugello, Andrea Iannone ha continuato la terapia per rimettere in sesto la sua spalla infortunata nei test precedenti al GP di Francia. Il pilota di Vasto appare deciso, dopo il secondo posto nel GP d'Italia, a conquistare la sua prima vittoria in Spagna, ma anche lui dovrà guardarsi dalla lotta interna con il compagno di squadra Andrea Dovizioso. Il romagnolo, molto preciso nella messa a punto della sua moto nei giorni di prove libere, potrebbe far valere la sua esperienza e beffare Iannone. Per quanto riguarda Aprilia, lo sviluppo delle RS-GP continuerà ancora una volta in gara e nei test collettivi in programma per lunedì  prossimo. La moto di Noale continua a fungere da laboratorio e le novità introdotte al Mugello (cambio seamless e aerodinamica) verranno ulteriormente messe alla prova dai piloti Alvaro Bautista e Marco Melandri nel week end della Catalogna.

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky