Caricamento in corso...
14 giugno 2015

Rossi-Lorenzo, ora arriva il bello. Marc assente. LE PAGELLE

print-icon
ros

Lorenzo-Rossi a duello: lo spagnolo è distante 1 punto dalla vetta del Mondiale, occupata da Valentino

Separati da un punto , i due piloti dellla Yamaha dopo sette GP si confermano i veri protagonisti del Mondiale: le Honda faticano, in Catalunya si salva solo Pedrosa. Iannone scavalca Dovizioso in classifica, Melandri c'è ma non si vede

di Davide Camicioli
JORGE LORENZO 10 - Sono 103 i giri dove nelle ultime 4 gare non ha mai visto nessuno davanti a lui. Jorge, ma non ti annoi? Da pecorella smarrita a lepre imprendibile. La perfezione è il 99. A proposito di numeri: 58esimo successo per Lorenzo, 37esimo nella classe regina, dove eguaglia Hailwood. Giù il cappello.

VALENTINO ROSSI 9 - Per 1 punto comanda ancora lui. Dopo la caduta del "muro" nel box Yamaha e la pace di facciata, ora inizia la "guerra". Ad Assen sarà come un vecchio film western, un duello faccia a faccia con il compagno di squadra. Partire prima in griglia è un po' come estrarre la pistola prima...Occhio, Dottore. Comunque applausi: podio numero 203 in carriera, il 167° nella classe regina, 11esimo consecutivo. Beata "vecchiaia"...

DANI PEDROSA 7
- Chi si accontenta gode. Sempre affidabile per un posto nel podio e per i punti in classifica. Lui è l'altra medaglia della Honda. Bentornato. Unica gioia per la casa giapponese. Ma che distacco dalle Yamaha...

MARC MARQUEZ 4,5
- Tra la vita e la "morte" sempre. Senza mezze misure. Viva i pazzi, gli anticonformisti e chi spinge sempre al limite e non si accontenta. Stavolta però forse esagera. Quell'azzardo al primo giro è forse troppo. L'avesse fatto alla fine era perdonabile, visto il distacco in classifica. Meno 109 punti rispetto al 2014. Mondiale compromesso. Ma non cambiare mai mentalità...Tu sei fatto per diventare gloria eterna e per farlo bisogna guidare come fai tu...

ANDREA IANNONE 7 - Un weekend nato male finisce ai piedi del podio e con il terzo posto in classifica generale, scavalcando il compagno di squadra. Se le giornate storte sono queste, va bene così.

ANDREA DOVIZIOSO 6 - Due ko tecnici di fila. Troppi. Ora basta con la sfiga. Il podio sembrava una certezza, invece viene tradito ancora dalla sua Rossa. Ma la pazienza e l'impegno sono virtù del suo DNA.

BRADLEY SMITH 7 - Stagione di grande regolarità. Prima di oggi era stato 5° al Mugello, tre volte 6° e due volte 8°. Tra 2014 e 2015 sono 12 le gare consecutive a punti prima di quella di Barcellona. Continua così.

MAVERICK VINALES 7- Bene, benissimo la qualifica e la prima fila. Male, malissimo la partenza: da secondo a decimo dopo 2 curve. Poi la rimonta e la classe di un baby prodigio (20 anni al suo primo anno in MotoGP) che diventerà un big. Le premesse ci sono tutte e la Suzuki cresce.

SCOTT REDDING 6,5 -
Chi si rivede. Eguaglia il suo best assoluto in MotoGP, il 7° posto ottenuto nel 2014 in Qatar e Australia. Certo...sono caduti in troppi, però oggi può sorridere.

STEFAN BRADL 6 - Nella top ten per tornare a vedere la luce dopo 3 ko consecutivi. L'impegno e lo sforzo sono stati ripagati.

DANILO PETRUCCI 6,5 - In un circuito dove non ha mai avuto feeling chiude nono e ancora davanti al compagno. Obiettivo rimanere anche nella top10 della Classifica generale. Gorilla lottatore!

ALVARO BAUTISTA 7 - Riporta nelle prime 10 l'Aprilia. Bravo, bravissimo, visto anche il confronto con il fantasma con il quale condivide il box.

MILLER 6 -
Torna a punti dopo tre gare buttate via.

LAVERTY 6 - Passi in avanti.

BAZ 5 - Troppo il distacco dal compagno di squadra.

DI MEGLIO 6 - Primi 2 punti in classifica. Si festeggia.

DE ANGELIS 6,5 - Primo punto che vale tantissimo con quella moto.

BARBERA 5 - Maglia nera, ma almeno taglia il traguardo.

A.ESPARGARO' 5 -
Prima pole della carriera e della Suzuki al suo ritorno in MotoGP, poi rovina tutto con una caduta.

HAYDEN 5 - Deludente.

P.ESPARGARO' 4,5 - Nel GP di casa si fa prendere dalla smania di fare e di strafare.

CRUTCHLOW 4 - In terra per tre GP consecutivi.

HERNANDEZ 4 - Sgonfio.

MELANDRI 4 - Per quanto tempo ancora queste NON prestazioni...?

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky