Caricamento in corso...
10 agosto 2015

Marquez da capogiro, Vale&Jorge super. LE PAGELLE

print-icon
mar

Le pagelle del Gran Premio d'Indianapolis (Foto Getty)

I VOTI di Davide Camicioli . Ad Indianapolis Marc aspetta il momento giusto, studia, e poi colpisce: è di nuovo un alieno. Lorenzo parte in modo perfetto, Valentino prende il podio nella sua gara più difficile

di Davide Camicioli
Marquez 10 e lode - Da killer istintivo ad "American Sniper". Cecchino spietato. Aspetta il momento giusto, studia, aspetta e poi boom. Marc è tornato disumano. Classe, velocità, pazzia e coraggio. Giro veloce, pole e vittoria. Duello vinto con Lorenzo e ancora una volta ribadisce in pista che per il Mondiale c’è anche lui. Può vincerle tutte di qui alla fine. Ora terzo in classifica e ancora più affamato…

Lorenzo 9,5 - Partenza sprint e sempre in testa sino a 3 giri dalla fine. Poi il sorpasso di Marc e la voglia di provarci, ma senza riuscirci. Una grande gara, ma anche una grande occasione persa. Di vincere il quinto GP, il duello con Marc e recuperare più punti a Vale. Prima volta secondo. Va benissimo anche cosi.

Valentino 9 - Doveva essere la domenica senza podio invece ha trovato ancora la via per la rimonta dall'ottavo posto. 10 su 10. Cuore, nervi e testa. Perde solo 9 punti da Marquez e 4 da Lorenzo. Vince il duello con Pedrosa quasi come fosse una cosa scontata. La strada x il titolo è giusta, ma molto passerà anche migliorare la sua qualifica.

Pedrosa 6,5 - Dei fantastici 4 è quello che non vince mai o quasi mai. Arriva Brno dove l'anno scorso interruppe la serie di vittorie di Marc. Lui primo, il 93 quarto. La Honda spera che non accada per la rincorsa mondiale, ma che Dani rallenti quei due della Yamaha.

Iannone 7 - Il primo degli umani. Nel giorno del suo compleanno avrebbe voluto il podio, ma più di così con questa Ducati non si può. Aumenta il vantaggio nella lotta interna con il Dovi, ma perde il terzo posto in classifica. Domenica il podio si può.

Smith 7 - Quinto in classifica generale e crescita continua. Davanti al più blasonato compagno di squadra e con tanta fame di arrivare a lottare per il terzo posto. Prima o poi...

P. Espargaró 6 - Solo Sufficienza. Da lui ci si aspetta qualcosa di più soprattutto dopo il trionfo a Suzuka e il rinnovo del contratto. Pancia piena...

Cruthlow 6,5 - Combatte soprattutto in cerca di un nuovo contratto, ma con quella moto ci si aspetta molto di più. Rimarrà in MotoGP ma visti i risultati guadagnerà meno. Si metta l'anima e il Portafoglio in pace

Dovizioso 6,5 - Sfigato alla partenza spedito fuori da Cruthlow. Da ultimo alla prima curva a nono. Ma da lui ci aspetta che lotti con i big.

Petrucci 7 - Straordinario nelle qualifiche. Seconda fila e Ducati ufficiali dietro. Lotta e fa 10 su 10 sempre ai punti. Costantemente nella top ten. Cresce e la conferma sembra scontata.

M. Vinales 7 - Primo della Suzuki.

Hernandez 5 - Non si contano più le occasioni sprecate.

Redding 5
- Anonimo.

A. Espargaró 5 - Sconfitto nettamente dal compagno

Barbera 4,5 - Fantasma.

Hayden 4
- Ultimo anno in Motogp? Forse momento di dirsi addio.

Di Meglio 5
- Lumachina.

Bautista 4,5 - Bocciato con una moto che non va.

Laverty 4 - Chi l'ha visto?

Bradl 4,5 - Sperava in un debutto migliore in Aprilia.

De Angelis 5,5 - Non è ultimo.

Elias 4,5 - Difficili pretendere di più all'esordio.

Miller 4 - Che succede Jack? Così proprio non va. Subito ko.

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky