Caricamento in corso...
10 agosto 2015

Rossi: "Meglio abbia vinto Marquez, ma non si deve abituare"

print-icon
ros

Il pilota di Pesaro è al decimo podio della stagione (Foto Getty)

Valentino commenta il podio di Indianapolis: "E' stato meglio così, a lungo termine chi lo sa. L'importante è che Marc non si abitui: più prende confidenza, più sarà difficile batterlo". Marquez: "Ora l'obiettivo è vincere gare, non penso al campionato"

Gli Stati Uniti rimangono un feudo di Marc Marquez. Il pilota spagnolo da quando corre in MotoGP non è stato mai battuto in America. Sia ad Austin che a Indianapolis, bisogna fare i conti con lui. Sulla pista dell'ovale della 500 Miglia, Marquez vince da quando era in 125. Con questa vittoria, sono cinque i successi consecutivi del campione del mondo della MotoGP.

"Sapevo di non poter fare spazio dietro di me se avessi superato subito Lorenzo, quindi ho aspettato prima di attaccarlo", spiega Marquez dopo la gara di Indy. "Comunque dopo la caduta nel warm up ho anche usato un po' più di attenzione soprattutto per non ripetere la caduta. Da qui in avanti il mio obiettivo è quello di vincere gare, non penso al campionato".

Alle spalle di Marquez, Lorenzo, che ha chiuso secondo, ha recuperato anche lui qualche punto al suo compagno di squadra. "Se Valentino avesse chiuso quarto - commenta - i punti sarebbero stati di più, se solo Pedrosa lo avesse tenuto dietro... ma così non è stato, comunque ora sono a 13 punti, mi sto avvicinando". In gara Lorenzo è andato decisamente meglio che nelle prove, partendo subito davanti. "Nel warm up - dice lo spagnolo - ho fatto la mia prima caduta della stagione, credo per una gomma difettosa. All'inizio avevo qualche difficoltà a fidarmi della moto, poi sono riuscito a fare il mio ritmo. Con Marc ho provato a scappare, ho fatto del mio meglio, ma alla fine della gara ero veramente stanco e a corto di energia e non mi sono potuto difendere. Marc è stato molto bravo ad approfittarne".

Con 10 podi in altrettante gare, Valentino Rossi continua la sua scia positiva in vetta alla classifica. Ad Indianapolis forse Rossi non poteva lottare per la vittoria, ma il terzo posto, dopo una bella lotta con Pedrosa non se lo è lasciato sfuggire. "Questa del podio sta diventando un'abitudine molto importante per il campionato. Soprattutto in week end come questo perchè sapevo che qui avremmo sofferto, anche se lo scorso anno su questa pista in prova ero stato più forte. Se fossi riuscito a partire, non dalla pole, ma almeno dalla seconda fila forse me la sarei potuta giocare".
Le prove ufficiali continuano ad essere il tallone di Achille del pilota della Yamaha. "Credo che sia un mio limite - ammette Rossi - e non della moto. Devo lavorare io su questa cosa per cercare di non faticare poi in gara". Nonostante siano finiti davanti, Marquez ha fatto comunque un favore a Rossi, bloccando Lorenzo. "In questo momento del campionato - dice Rossi - è stato meglio che Marquez abbia vinto, ma a lungo termine chi lo sa... L'importante è che non si abitui, perchè più Marc prende confidenza in se stesso, e più sarà difficile batterlo".

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky