Caricamento in corso...
09 settembre 2015

Capirex e gli altri: Misano, Romagna mia...

print-icon
cap

Loris Capirossi, tra i migliori piloti romagnoli di sempre. Oggi è tra i commentatori Sky (Foto Getty)

E' da sempre la terra dei motori. Tanti i piloti di questa zona protagonisti del Motomondiale: oggi il principale rappresentante è Dovizioso. Molti quelli che sono diventati campioni del mondo. Compreso Rossi, romagnolo d'adozione

di Paolo Lorenzi

La Romagna è sempre stata ed è tuttora la terra dei motori. Lo conferma il numero di piloti italiani che vengono da quest'area motociclisticamente prolifica. E ricca di campioni del mondo. In tempi  recenti si ricordano Gresini, Capirossi, Melandri, il sammarinese Poggiali, il compianto Simoncelli. Tutti titolati, qualcuno anche in più di una categoria. Curiosamente il più celebrato di questa famiglia è in realtà il meno romagnolo, almeno di nascita.

Valentino Rossi è infatti nativo di Urbino nelle Marche, poi cresciuto a Tavullia, provincia di Pesaro, ma motociclisticamente formatosi in Romagna. Su questo non si può scherzare. La radice motociclistica del nove volte campione del mondo affonda senza dubbio nella terra del Mutor, come dicono da quelle parti, che l'ha eletto suo beniamino. Ma Rossi non è l'unico pilota in attività di questa zona.

Pensiamo ai giovani talenti della Moto 3. Da Niccolò Antonelli, vincitore a Brno, ad Enea Bastianini, secondo nel mondiale. Seguono a ruota Andrea Migno, Matteo Ferrari e Stefano Manzi. E in MotoGP? L'unico vero romagnolo in attività è Andrea Dovizioso da Forlì. E a scanso di offese, aggiungiamo Alex De Angelis. Da San Marino, repubblica romagnola, come è ben noto a tutti.

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky