Caricamento in corso...
15 settembre 2015

Lorenzo: "Valentino fortunato? No, è tutta esperienza. Credo ancora nel titolo"

print-icon
Lor

Jorge Lorenzo crede ancora nel titolo mondiale nonostante il distacco notevole da Valentino Rossi (Getty)

Lo spagnolo non considera perduto il Mondiale: “Sarà molto difficile recuperare punti in ogni gara, ma sono nel mio miglior momento della stagione, anche se ho guadagnato solo 13 punti nelle ultime due gare”

Il pilota della Yamaha è intervenuto ad un evento commerciale a Barcellona per il lancio di un cellulare che porta il suo nome: “Adesso ho meno pressione rispetto a prima - ha detto lo spagnolo - ho avuto due gare sfortunate di seguito. Negli anni passati erano stati i miei avversari a cadere, mentre quest'anno sta toccando a me, ma non tutto è perduto. Se vincessi tutte le prossime gare finendo davanti a Valentino posso diventare campione del mondo. Quando sono caduto a Misano ho pensato che tutto fosse perduto - ha ammesso Lorenzo - poi ho visto che Valentino è finito quinto e che non avevo perso tanti punti ho capito che ho ancora qualche chance”.
 

Ottimismo a parte, Lorenzo rende comunque omaggio al suo grande rivale, nonché compagno di squadra: “Valentino è molto freddo. Non è per la fortuna che sta facendo questa stagione incredibile, ma è solo frutto della sua grande capacità ed esperienza e sarà molto difficile recuperare punti in ogni gara, ma io sono nel mio miglior momento della stagione, anche se ho guadagnato solo 13 punti nelle ultime due prove”. Lorenzo ha poi rassicurato sulle sue condizioni di salute dopo la caduta di Misano: “per fortuna non era niente, anche se sono indolenzito in quasi tutto il corpo”.

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky