Caricamento in corso...
16 ottobre 2015

Valentino pensa già al 2016: "Vinco e corro anche l’anno prossimo"

print-icon
ros

Valentino Rossi non ha alcuna voglia di scendere dalla moto (Getty)

Rossi non ha nessuna intenzione di smettere: "Ho ancora molte motivazioni, voglia di riscatto, di tornare davanti. Adesso devo cercare di vincere e poi chi lo sa. Fra dieci anni mi vedo ancora in pista, magari non a correre sulla moto, magari in macchina o ai box"

Valentino Rossi correrà anche l'anno prossimo in MotoGP. Lo ha detto lui stesso in una intervista a GPone.com. Se qualcuno pensava a un possibile ritiro o a qualche incertezza sul prosieguo della sua carriera, il pilota Yamaha è stato chiaro. Rossi ha ribadito di avere "molte motivazioni, voglia di riscatto, di tornare davanti. L'anno scorso e quest'anno sono tornato competitivo. In carriera ho sempre pensato al
prossimo obiettivo. Adesso devo cercare di vincere e poi chi lo sa. Vedremo. Sicuramente l'anno prossimo correrò ancora". Quanto al titolo iridato del 2015 che lo vede in lizza con il compagno di squadra della Yamaha Jorge Lorenzo, il Dottore ha detto "non lo sta perdendo Lorenzo, non lo sto vincendo io".

"Fra dieci anni - ha aggiunto Rossi - mi vedo sempre in pista, magari non a correre sulla moto, magari in macchina, a un livello più basso. Mi piacerebbe anche essere al box, per esempio della Moto3, poi c'è l'Academy per i giovani piloti. Vedremo".

"La delusione più grande della mia carriera - dice poi Valentino, rispondendo a una domanda - è stata nel 2006 a Valencia, quando ho perso il titolo mondiale all'ultima gara, sono stato sfortunato, pensavo di farcela lo stesso, fu una grande delusione". Mentre fra i tanti momenti belli Rossi ricorda in particolare il titolo iridato vinto nel 2008.

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky