Caricamento in corso...
03 novembre 2015

La Yamaha: "Nessuna prova sul calcio di Rossi"

print-icon
ros

Valentino Rossi verso il GP di Valencia: gara decisiva per l'assegnazione del titolo nella MotoGP (Foto Getty)

Prima che in pista, a Valencia, Yamaha e Honda si stanno affrontando a colpi di comunicati stampa. La squadra di Rossi replica a quella di Marquez: "Respingiamo le accuse. Il calcio è una cosa non provata dall'inchiesta della Direzione Gara" 

Botta e risposta. La Yamaha ha replicato ai comunicati stampa diffusi da Repsol Media Service tra domenica e lunedì, il primo dei quali titolato "Pedrosa vince e Marquez cade dopo calcio antisportivo di Rossi".
 
Totale disaccordo - "La Yamaha desidera esprimere il suo disaccordo con le parole che sono state usate per descrivere l'incidente tra Rossi e Marquez. Entrambi i comunicati stampa ricorrono a parole che accusano Valentino Rossi di un calcio Marc Marquez, che è una cosa non provata dall'inchiesta della Direzione Gara".

Respinte al mittente - "Respingiamo pertanto la formulazione utilizzata in dette dichiarazioni pubblicate che non corrispondono con le conclusioni della Direzione di Gara. Yamaha non ha alcuna volontà di entrare in ulteriori discussioni riguardo a questa sfortunata vicenda e il nostro desiderio è di concludere la stagione 2015 della MotoGP nel miglior modo possibile".

E ora Valencia... - "Andiamo a Valencia con la chiara intenzione di provare a fare del nostro meglio per vincere quello che speriamo sia una gara memorabile con tutti i piloti e le squadre in gara, una gara esemplare, come si addice alla categoria regina del motociclismo".

Sky Racing Team VR46

MotoGP 2017, tutti i video

Tutti i siti Sky