Caricamento in corso...
04 novembre 2015

Aspettando Rossi-Lorenzo: quanti duelli all'ultimo respiro

print-icon
Fot

Come nel 2013 Jorge Lorenzo si trova a lottare per il Mondiale piloti all'ultima gara (Foto Getty)

A Valencia i due piloti della Yamaha si giocano in una sola gara il Mondiale, dopo un testa a testa lungo una stagione. Vale e Jorge non sono però i primi a contendersi il titolo nell'appuntamento di chiusura del campionato. Ecco i più  famosi GP da brivido

Il giorno della resa dei conti. Dopo un anno fatto di duelli e polemiche. Valentino Rossi e Jorge Lorenzo a Valencia  si giocano il Mondiale nel GP di chiusura. Uno scenario, quello dei duelli all'ultima gara, che è un “classico” della classe regina del Motomondiale. Tante sfide, alcune delle quali hanno scritto la storia delle due ruote. Ecco le più belle.

2013, Marquez campione, Jorge ko –
Solo due anni fa e sullo stesso circuito  del confronto di domenica Lorenzo si giocava il titolo iridato. Adesso come allora lo spagnolo era in svantaggio rispetto al suo avversario, il debuttante Marc Marquez che aveva perso parte del suo vantaggio nelle ultime gare, anche a causa di una squalifica nel GP d'Australia. Il ragazzo di Cervera però a Valencia, prima duella con Lorenzo e Pedrosa, poi si accontenta del terzo posto, sufficiente per il titolo, anche con Jorge vittorioso sotto la bandiera a scacchi..

 

2006, Vale che delusione – Nella sua terza stagione alla Yamaha Rossi si trova per la prima volta prima del 2015 a giocarsi un titolo sul filo di lana. A Valencia il Dottore si presenta con otto punti di vantaggio sull'americano Nicky Hayden ma la domenica Vale rovina tutto con una caduta al quinto giro. Nei restanti 25 Vale prova a risalire ma arriva solo 13° con il Mondiale sfumato per cinque punti a favore del Kentucky Kid.

1992, Rainey batte un Doohan da applausi– Uno dei campionati più emozionanti e pieni di colpi di scena della 500 si conclude in Sudafrica con un duello tra la Yamaha dello statunitense campione del mondo e l'australiano che ha dominato la prima parte di stagione ma si è infortunato ad Assen perdendo quattro gare. Sul circuito di Kyalami (video da 37.50) Doohan ha due punti di vantaggio e porta avanti una gara da “eroe”, nonostante i dolori. Finirà sesto ma perderà il titolo perché Rainey terzo lo sopravanzerà di quatto punti.

 

 

 

1983, Spencer "da infarto" a Imola – Trent'anni prima di Marquez  “Fast Freddie” si presentava all'ultimo GP, quello di San Marino con cinque punti di vantaggio sul veterano Kenny Roberts. A Imola l'inseguitore corre una gara in cui da una parte prova a tenere dietro Spencer e dall'altra cerca di far avvicinare Lawson che se precedesse "Fast Freddie" gli consegnerebbe il Mondiale. Sotto la bandiera a scacchi Roberts passa per primo, ma Spencer secondo diventa campione del mondo.

 

 

 

 

 

1966, la prima di Agostini – Il pilota italiano, al secondo anno in 500, cerca il Mondiale a Monza contro il rivale Mike Hailwood. Il duello tra l'asso britannico e "Ago", in ritardo di sei punti in classifica finisce dopo sette giri con il ritiro per un guasto del britannico. L'azzurro chiuderà la gara in testa e sarà portato in trionfo per la prima volta dai tifosi italiani.

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky