Caricamento in corso...
03 marzo 2016

Ducati, cambio di programma: Stoner assente nei prossimi test

print-icon
sto

Casey Stoner resta ai box: una norma del regolamento gli impedisce di scendere in pista nei prossimi test in Qatar (Foto Getty)

Test vietati sulla pista in cui si disputa un Gran Premio da quattordici giorni prima dell'evento: la norma non vale solo per i piloti, ma anche per i collaudatori. Con il risultato che l'australiano della Rossa dovrà restare fermo ai box

Il nuovo test di Casey Stoner con la Ducati programmato in Qatar per il fine settimana è saltato. Era previsto infatti che l'australiano tornasse in sella alla Desmosedici domenica e lunedì prossimi, ma la norma regolamentare che vieta test sulla pista in cui si disputa un Gran Premio da quattordici giorni prima dell'evento, vale anche per i collaudatori.

 

La Ducati, che aveva già affittato la pista per due giorni da dedicare in parte a riprese televisive e in parte alle prove di Stoner, si è consultata con la Direzione Gara fino ad arrivare ad una conclusione tanto inequivocabile quanto non prevista: non si può fare. Sfuma così una nuova occasione di confronto tra Stoner e i suoi ex rivali su una delle piste più amate dall'australiano (cinque vittorie di cui una in 250) e cade così del tutto ogni dubbio sull'eventualità che Stoner potesse voler utilizzare il test annullato per decidere se fare la wild card alla prima gara del Mondiale di MotoGP in programma il 20 marzo.

 

"Esatto", spiega il Team Manager Ducati Davide Tardozzi ai microfoni di Sky Sport Motogp, "Casey non parteciperà alla gara del Qatar come wild card. D'altronde non è mai stata né una sua né una nostra volontà, non ne avevamo mai neanche parlato".

Casey, niente Qatar

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky