Caricamento in corso...
20 marzo 2016

Lorenzo: "Pole non semplice". Marquez: "Vicini alle Yamaha"

print-icon

Il campione del mondo si gode la pole nel GP d'esordio del Motomondiale: "Sono andato forte sin da subito". Il pilota della Honda: "Ci siamo avvicinati agli avversari". La sorpresa Vinales: "Non pensavo di essere in prima fila"

C'è grande soddisfazione nella parole di Jorge Lorenzo al termine delle prime qualifiche stagionali. Sul circuito di Losail il campione del mondo in carica ha ottenuto la prima pole: "Non era facile con la nuova elettronica - ha spiegato - Ho fatto un giro veloce subito all'inizio, poi ho cambiato le gomme ma non mi davano sicurezza perché non riuscivano a scaldarsi subito, però sono contento così". Sul nuovo contratto con la Yamaha: "Mi hanno fatto un'offerta migliore di quella dello scorso hanno, migliore di tutta la griglia - ha detto - Però sono il più veloce di tutti e sono nelle migliori condizioni per poter decidere. Allora ho deciso di aspettare un po'".

Contento anche Marc Marquez che con la sua Honda ha fatto registrare il secondo tempo: "E' andata meglio del previsto perché qualche settimana fa eravamo molto lontani dalle Yamaha e adesso il gap si è ridotto. Il team ha fatto un grandissimo lavoro".

La sorpresa è rappresentata da Maverick Vinales che con la sua Suzuki è riuscito a guadagnarsi la prima fila: "Non pensavo di poter andare bene sin da questo GP. Quello che mi aspettavo era un quinto o un sesto tempo, invece prendere la prima fila è una bellissima soddisfazione".

Quanto a Valentino Rossi, il quinto posto era l'obiettivo minimo per queste qualifiche: "Volevo stare nei primi cinque e ci sono riuscito, anche se nel T4 ho fatto un errore che molto probabilmente mi è costato la prima fila. Sono soddisfatto perché sono vicino al tempo della pole e in gara ho un buon passo, anche se penso che il più veloce può essere Marquez, poi c'è Lorenzo, io e Vinales più o meno sullo stesso piano".

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky