Caricamento in corso...
17 maggio 2016

Ducati, è ufficiale: Dovizioso resta fino al 2018

print-icon
11.

"Sono molto soddisfatto di aver raggiunto questo accordo con Ducati e di poter proseguire con loro l’avventura iniziata nel 2013", sono le prime parole del Dovi dopo la conferma. A lasciare la scuderia sarà quindi Andrea Iannone, vicinissimo alla Suzuki

Sarà Andrea Dovizioso il compagno di scuderia di Jorge Lorenzo per le stagioni 2017 e 2018, alla guida della Desmosedici Gp. Lo ha comunicato il Ducati Team. A lasciare la scuderia sarà quindi Andrea Iannone, per il quale si parla di un futuro in Suzuki"Sono molto soddisfatto di aver raggiunto questo accordo con Ducati e di poter proseguire con loro l'avventura iniziata nel 2013 - ha commentato il romagnolo - In questi anni abbiamo lavorato con grande impegno e siamo riusciti a portare la Desmosedici GP ad un ottimo livello di competitività, e quindi sono convinto che presto otterremo tutte le soddisfazioni che ci meritiamo".

Opposte le emozioni di Iannone, sempre più vicino alla Suzuki: "Ovviamente sono dispiaciuto che il mio percorso con Ducati finisca al termine di questa stagione - le parole del pilota di Vasto, nel team ufficiale dal 2015 - ma sono grato all'azienda bolognese per l'opportunità che mi ha dato in questi anni. Ho esordito in MotoGP con Ducati e insieme a loro sono cresciuto riuscendo ad ottenere delle prestazioni sempre migliori. Nelle prossime gare darò il massimo, come sempre, perché sono convinto che grazie alla competitività della Desmosedici GP potremo ottenere dei grandi risultati".

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky