Caricamento in corso...
04 giugno 2016

"Salom caduto per guasto. Le novità aiutano Honda"

print-icon

Complicato post qualifiche in Catalogna. Valentino Rossi commenta l'incidente mortale al giovane pilota spagnolo e poi dice la sua sulle modifiche al tracciato: "Perché hanno cambiato anche la curva 9? Qualcuno ha spinto per trarne vantaggio"

Post qualifica movimentato a Barcellona per le dichiarazioni di Valentino Rossi, che ha detto la sua sull'incidente occorso allo sfortunato Luis Salom e sulla decisione di modificare il tracciato non solo nella curva 12, fatale al pilota della Moto 2, ma anche nella curva 9: "Salom per me ha avuto un problema tecnico, alla moto - ha spiegato Valentino - E se hai un problema tecnico alla moto ci sono 300 punti in tutte le piste che dovresti cambiare". Rossi ipotizza dunque un guasto o un'anomalia sulla Kalex di Salom. L'argomento nel paddock è l'oggetto di un dibattito che potrà, forse, ottenere risposte solo quando l'esito delle perizie disposte dalla magistratura sulla moto darà il suo responso.

 

Lorenzo dice di non essere stato informato della riunione dei piloti indetta per la serata di ieri sul luogo dell'incidente: "Non so lui ma io sapevo che ieri sera c'era una riunione di piloti sul luogo dell'incidente, ma non potevo andarci. Ma anch'io come Lorenzo non capisco perchè abbiano cambiato oltre alla curva 12 anche la curva 9. Magari qualcuno pensava di trarre vantaggio per la propria moto".

Si dice che senza cambiare anche la curva 9 le vie di fuga sarebbero andate in conflitto tra loro generando nuovi problemi di sicurezza e che la curva 9 era già stata oggetto di discussioni per le dimensioni della via di fuga. Risponde ancora Rossi: "Ma non è vero! È una bugia".

"Io dovetti buttarmi a terra nel 2014 per evitare di andare a cozzare nel muro" chiosa Marquez. Il problema in effetti riguarda il muretto che delimita la via di fuga della curva 9. Troppo vicino alla pista secondo alcuni.

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky