Caricamento in corso...
25 giugno 2016

La Rossa e Rossi: Dovi in pole, Vale subito dietro

print-icon

Italia protagonista nel GP d'Olanda: davanti a tutti c'è la Ducati di Dovizioso, alle sue spalle Valentino e Redding. Caduto nella prima parte del Q2, Marquez recupera chiudendo 4°. Partirà in decima posizione Lorenzo, a terra nelle terze libere

Colpaccio di Andrea Dovizioso sul circuito bagnato di Assen, sede dell'ottava tappa del Motomondiale: il pilota conquista la pole che in Ducati mancava dal Mugello 2015 (allora fu Iannone a centrare l'obiettivo). Il tempo che vale il primo posto in griglia è di 1'45"246, 715 millesimi di ritardo per Valentino Rossi su Yamaha. Completa la prima fila il britannico Scott Redding (Ducati), quarta posizione per il leader del Mondiale Marc Marquez (a terra nella prima parte del Q2) a 1"184. Scivolato nel terzo turno, non va oltre l'11esimo posto Jorge Lorenzo, ma guadagna una posizione per la sanzione del Montmelò di Andrea Iannone.

Quarte libere sul bagnato - Cambia il meteo (grande incognita del weekend): arriva la pioggia e sulla pista bagnata il migliore è Marc Marquez (Honda) in 1:48.628, staccato di 698 millesimi Valentino Rossi (Yamaha). Fatica a recuperare Jorge Lorenzo, ottavo a 1"476. Le Ducati di Andrea Iannone e Andrea Dovizioso sono rispettivamente sesta (+1"365) e 12esima (+2"357).

Così le terze libere - Secondo a quattro decimi da Andrea Iannone al termine della seconda sessione di prove libere, Valentino Rossi scivola in quarta posizione, davanti a tutti a sorpresa c'è Andrea Dovizioso in 1'33"308. Alle sue spalle la coppia spagnola formata da Marc Marquez (Honda) e Maverick Vinales (Suzuki). Finito a terra alla curva 7, il campione del mondo in carica Jorge Lorenzo è decimo a 611 millesimi, quinto Andrea Iannone.


IL RACCONTO DA ASSEN

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky