Caricamento in corso...
02 luglio 2016

World Ducati Week, la mezza idea di Stoner

print-icon
sto

Il pilota australiano scende in pista a Misano in occasione del più grande raduno Ducati del mondo. Potrebbe tornare a correre in Austria, a metà agosto

di Sandro Donato Grosso

 

Se lo chiedono e ce lo chiedono i ducatisti che hanno invaso Misano Adriatico per il World Ducati Week mentre sgasano, sgommano a fanno casino: ma allora Stoner almeno una gara la fa? C’è speranza? A Misano o in Australia? Mutuando e volendo ripetere alla noia ció che il Canguro dice a mo’ di registrazione radiotaxi 3570  la risposta sarebbe "al momento sto bene cosí non c'è l'intenzione di correre!".

 

Ma andando al di là delle frasi di circostanza la verità è un'altra. Stoner più di una mezza idea l'avrebbe davvero e l'unica gara da Wild Card avrebbe luogo non dove tutti immaginiamo ma bensí in Austria sulla pista Red Bull Ring ( La nuova Zeltweg per intenderci) a metà agosto. La scelta sarebbe motivata principalmente da fatto che il tracciato è relativamente nuovo per tutti quindi avrebbe ancor più chance di far bella figura facendo pesare il talento nell'adattamento. E poi si va anche per esclusione visto che per Misano non sarebbe fisicamente ancora a posto (dopo i test dei giorni scorsi era davvero molto stanco cosa naturale per chi comunque ė fuori da diverso tempo) e nella sua Phillip Island ha vinto una marea di volte di fila e vorrebbe lasciare integro il ricordo dell'exploit irripetibile. Le altre piste per ragioni diverse non sarebbero il posto giusto.

 

Aggiungiamo che il circuito austriaco non è molto impegnativo fisicamente e che proprio su questo tracciato Stoner farà, guarda caso, due giorni di test supplementari subito dopo il GP di Germania a metà luglio. Così  rinuncerebbe alla pesca australiana estiva ( a luglio si catturano dei lucci giganti) per passare due giorni nella ridente Austria? Tutto tornerebbe, insomma... Anche per la Ducati che non vede l'ora di poterlo annunciare, ma non può farlo perchè Stoner non ha dato l'ok e vuole essere sicuro di ciò che fa. La sua presenza diventerebbe anche un modo per alleggerire la pressione e l'attenzione sui  risultati che purtroppo sono in ritardo rispetto alle previsioni/speranze/potenzialità.  Il mondo Ducati che a Misano ha risposto all'appello come alla messa di Natale  è talmente fedele e.... monoteista rispetto al marchio, che un miracolato lo merita!

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky