Caricamento in corso...
17 luglio 2016

Strategia Honda, in Germania vince sempre Marquez

print-icon

Lo spagnolo soffre fino a dieci giri dal termine ma riesce a rimontare, sfruttando la pista asciutta. Dovizioso terzo alle spalle di Crutchlow, lascia fuori dal podio Redding. Iannone quinto, Rossi ottavo

LA CRONACA DELLA GARA

 

Nono appuntamento del Motomondiale: sul circuito del Sachsenring vince ancora Marc Marquez, con una perfetta scelta di strategia. Lo spagnolo ha indovinato il momento migliore in cui cambiare le gomme, mentre la pista cominciava ad asciugarsi: ha montato le slick al 18esimo giro, mentre era nono, recuperando rapidamente terreno su chi gli era davanti. Per il settimo anno consecutivo tra tutte le classi, centra così la doppietta pole-vittoria in Germania e diventa il pilota più vincente su questo circuito tra quelli in attività, staccando Pedrosa a 6. Terminano la gara alle spalle dello spagnolo Cal Crutchlow (LCR Honda) e Andrea Dovizioso (Ducati). Indietro le Yamaha ufficiali: ottavo Valentino Rossi (che nonostante i richiami del box tarda a rientrare per cambiare moto), 15esimo Jorge Lorenzo.

Quando siamo a metà Mondiale, Marquez allunga sugli inseguitori nella classifica piloti: con 170 punti stacca Lorenzo di 48 e Rossi di 59.

 

Moto2, Zarco ok - Johann Zarco ha vinto davanti a Jonas Folger, terzo Julian Simon. Numerose cadute causa pista bagnata, in particolare a pochi giri dal termine (mentre era in lotta per il podio), è scivolato sull'asfalto Alex Rins. Lo spagnolo ha così perso la testa della classifica piloti, occupata ora da Zarco con 25 punti di vantaggio. Primo degli italiani Mattia Pasini, quarto.

 

Moto3 a Pawi - Khairui Pawi (Honda) ha dominato la gara, sotto una pioggia incessante. Secondo e terzo due italiani: Andrea Locatelli (KTM, primo podio in carriera, staccato di oltre 11" dal primo) ed Enea Bastianini (Honda).

 

IL RACCONTO DAL SACHSENRING

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky