Caricamento in corso...
19 luglio 2016

Test MotoGP, al Red Bull Ring Stoner subito veloce

print-icon
sto

Casey Stoner nelle posizioni alte della classifica nei test di MotoGP in Austria (Foto Getty)

L'australiano quarto in una giornata dominata dalle Ducati con quattro piloti ai primi quattro posti. Il secondo appuntamento in pista sarà decisivo per Stoner, che potrebbe decidere di gareggiare tra un mese in Austria con una wild card

Quattro Ducati ai primi quattro posti nella prima giornata di test MotoGP sul Red Bull Ring in Austria. Davanti a tutti Andrea Dovizioso in 1.23.764, cinque decimi più veloce del compagno di squadra Andrea Iannone. Ma sul circuito austriaco c'è stato anche un grande déja vu: il nome di Casey Stoner nelle posizioni alte della classifica. É forse questo il motivo che potrebbe spingere l'australiano a correre qui il prossimo 14 agosto: una pista nuova per tutti, senza riferimenti per tutti, dove si parte tutti alla pari. Una pista, il che non guasta, che sembra fatta apposta per le Ducati. Per Stoner, quarto a 7 decimi da Dovizioso con 27 giri all'attivo.

 

La seconda giornata sarà decisiva: le prestazioni, la forma fisica e i pensieri sulla sicurezza di una pista bella quanto pericolosa, daranno a Stoner gli elementi per decidere se in agosto possa fare il ritorno nel Motomondiale. Curva 3 e 10: sono loro quelle che fanno sorgere i dubbi maggiori, troppo vicino il muretto e poca la via di fuga. In una parola: pericolose. Franco Uncini lo sa bene, per questo ha passato la giornata a bordo pista cercando di capire come intervenire nel poco tempo (un mese) a disposizione. La 10 verrà modificata, resa più stretta per guadagnare spazio nelle vie di fuga.

 

Il resto della giornata in pista racconta di una Yamaha in netta difficoltà. Rossi e Lorenzo, staccati di quasi un secondo e mezzo, penalizzati da un tracciato che richiede grande velocità di punta, approfitteranno della seconda giornata per cercare di migliorare dove possibile anche con nuove gomme che Michelin metterà loro a disposizione.

TUTTI I VIDEO DEL MONDIALE DI MOTOGP 2016

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky