Caricamento in corso...
01 settembre 2016

Rossi: "Silverstone, meglio un gp senza pioggia"

print-icon
ros

Il pilota della Yamaha alla vigilia della prima sessione di libere in Gran Bretagna: "Lo scorso anno, sul bagnato, fu una vittoria incredibile. La rimona su Marquez? Mi piacciono tutte le piste delle gare che restano da affrontare, ma i conti li faremo alla fine". Lorenzo: "La nostra moto qui va bene, siamo veloci"

La consueta conferenza stampa del giovedì ha di fatto aperto il "BritishGP", 12.a prova stagionale della MotoGP. Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, piloti della Yamaha, si lanciano all'inseguimento del leader della classifica Marc Marquez (Honda). Il Dottore spera apetamente in una gara asciutta e ciò nonostante la vittoria dello scorso anno arrivata con una condizione della pista del tutto diversa: "Silverstone è una delle piste più difficili della stagione. Nel 2010 non c'ero per l'infortunio, poi quando ero alla Ducati non ero veloce. Poi le cose, di stagione in stagione, sono migliorate fino allo scorso anno. E' stato fantastico e devo dire che in condizioni di asciutto Marquez e Lorenzo erano un pelo più veloci e quindi devo capire meglio la pista e crescere per essere forte in tutte le condizioni.  Sono andato abbastanza bene sul bagnato ma preferisco l'asciutto sia per un miglior controllo che per il divertimento. Serve concentrazione, possiamo lottare per il podio".

La rimonta su Marquez - Operazione non proprio semplice: ci sono 53 punti da recuperare quando mancano 7 gare alla fine del Mondiale: "E' un po' come nel 2006, quando forse avevo circa 40 punti di distacco da Hayden. Ma ogni stagione è un fatto a sé e recuperare Marc sarà difficile. Dovrò concentrarmi sul lavoro, sulla moto, fare punti ed essere forte senza fare errori. Servono le scelte giuste. La maggior parte delle piste che arrivano da da adesso in avanti mi piacciono, cercherò di divertirmi e lottare sempre. Alla fine faremo i conti".

Non solo Marquez, occhio a Lorenzo - Rossi a Silverstone dovrà ovviamente vedersela anche con il compagno di squadra Jorge Lorenzo. Lo spagnolo ha un trend decisamente positivo in Gran Bretagna: in 6 edizioni, infatti, ha ottenuto 3 vittorie. "Qui mi sono sempre trovato bene dal 2010 - ha detto Jorge in conferenza stampa - l'anno scorso è andata meno bene sotto la pioggia, ma il tracciato va bene per la Yamaha visti i cambi di direzione e le curve diverse. Vediamo se riusciamo a mantenere le stesse prestazioni anche con le Michelin e la nuova elettronica. Siamo veloci".

Tutti i VIDEO del Mondiale

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky