Caricamento in corso...
01 dicembre 2016

Rossi: "Il 2016? Un peccato. Ma il 2015 fu peggio"

print-icon
val

Valentino, ospite di "Deejay chiama Italia", esprime la sua delusione per gli ultimi due Mondiali: "Non vincere quest'anno mi è dispiaciuto, ma sinceramente è stata una delusione maggiore non vincere nella passata stagione"

Il Mondiale è finito, ma l’amarezza di Valentino Rossi non si placa. Il “Dottore” è ancora dispiaciuto per come è terminata questa stagione, anche se la delusione maggiore è arrivata con il Mondiale 2015, come spiega lui stesso nel corso di "Deejay Chiama Italia".

Stagione sfortunata - "Non vincere questo Mondiale mi è dispiaciuto, ma sinceramente mi è dispiaciuto di più non vincere quello dell'anno scorso – racconta Valentino – In questa stagione sono stato un po’ sfortunato, ho sofferto delle scorie dell'anno passato che sono state molto difficili da digerire, ancora non ci sono riuscito del tutto. È stata dura fino alla prima vittoria di Jerez".

Il momento peggiore - La rottura del motore della sua Yamaha al Mugello ha rappresentato il punto più basso della stagione di Rossi. Un momento decisivo per il Mondiale di Valentino: "È stato il crocevia del campionato – sottolinea il “Dottore” - se non si fosse rotto sarei stato in lotta. E quando sei in lotta è diverso. Quando sei a 30 punti è facile, ma quando sei a 5 anche per l'altro diventa tutto più difficile".

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky