Caricamento in corso...
12 giugno 2017

MotoGP, test Montmeló: Yamaha in pista con due nuovi telai

print-icon

Test importanti per la Yamaha al Montmeló. Rossi e Vinales proveranno due nuovi telai per provare a migliorare la percorrenza della moto in uscita di curva, situazione in cui la moto della casa giapponese soffre di un eccessivo pattinamento del posteriore

LE CLASSIFICHE

IL CALENDARIO

di Antonio Boselli

La casa giapponese ha portato al Montmeló due nuovi telai che saranno provati da Valentino Rossi e Maverick Vinales. L’obiettivo è migliorare la percorrenza della moto in uscita di curva, fase in cui al momento la M1 2017 soffre di spinning, un eccessivo pattinamento della gomma posteriore. Rossi si è concentrato su prove comparative con il telaio usato ieri in gara e il nuovo telaio. Da quanto trapela dal box Yamaha, sembra che le prime indicazioni siano positive.

Vinales ha svolto una serie più lunga di 10-15 giri, nelle stesse condizioni ambientali, con una temperatura dell’asfalto simile a quello della gara. Dopo la gara di ieri i due piloti hanno dato un’interpretazione diversa per la prestazione non certo buona offerta durante il GP. Rossi, come sostiene dai test invernali, ha individuato nel telaio il problema della M1. Per Vinales invece la causa della perdita di performance con piste calde e con poca aderenza sarebbe delle gomme.

La Yamaha, contrariamente a quanto aveva pianificato, non andrà a fare i test sulla pista di Aragon ma rimarrà a Barcellona anche domani per permettere ai due piloti di provare entrambi i nuovi telai in condizioni praticamente identiche a oggi e alla gara. Vinales ha concluso la prima giornata di test con il secondo tempo a +0.366 da Marquez, Rossi chiude decimo con un ritardo di 1.564 dal pilota della Honda.

Motogp, tutti i video

Sky Racing Team VR46

MotoGP 2017, tutti i video

Tutti i siti Sky