Caricamento in corso...
30 novembre 2016

Lo Sky Racing Team VR46 non si ferma mai

print-icon
Pausa pranzo nel corso del workshop dello Sky Racing Team VR46: l'intesa in squadra è già ottima

Pausa pranzo nel corso del workshop dello Sky Racing Team VR46: l'intesa in squadra è già ottima

Workshop della scuderia al quartier generale di Tavullia per pianificare il doppio impegno Moto2-Moto3 della prossima stagione. Pablo Nieto: "Lavoriamo senza soste in ottica 2017"

Ogni anno, in data 1 dicembre, scatta ufficialmente il cosiddetto "test ban period", due mesi di assoluto divieto per squadre e piloti titolari del Motomondiale di effettuare prove in pista. Un periodo di vacanze e totale relax? Assolutamente no, a maggior ragione per lo Sky Racing Team VR46, in questi giorni impegnato a pieno regime per pianificare il doppio-impegno nelle classi Moto3 e Moto2. Un progetto a tutto tondo nella valorizzazione del talento italiano che parte dal consolidare una struttura dall'elevato tasso di professionalità, senza tralasciare il benché minimo dettaglio.

"Nel nostro quartier generale di Tavullia abbiamo organizzato in questi giorni un 'Workshop' riservato a tutto il nostro staff tecnico e organizzativo", spiega il Team Manager Pablo Nieto, già con il pensiero rivolto all'anno nuovo. "Stiamo lavorando senza soste per il 2017. Con la partecipazione alla classe Moto2 il team è completamente rinnovato: abbiamo accolto nuovi tecnici e meccanici che rafforzeranno la nostra struttura. Stiamo ponendo in questi giorni le basi per presentarci al meglio in vista della prossima stagione, senza trascurare nessun aspetto".

Dalle fondamenta si costruisce una squadra di successo, con la piena consapevolezza dei propri mezzi e che il conto alla rovescia per la stagione 2017 è soltanto iniziato. "Abbiamo tanto da lavorare e... da imparare. La squadra dedicata alla Moto2 ha debuttato direttamente in pista nei recenti Test in Spagna, partendo sotto l'aspetto organizzativo dalla struttura attualmente dedicata alla Moto3. Per l'anno prossimo abbiamo intensificato gli sforzi per seguire contemporaneamente quattro piloti in due distinte classi. In questi giorni c'è tanto lavoro sotto l'aspetto logistico e organizzativo: stiamo definendo la composizione del box, ricambi, moto, nel contempo amalgamando il gruppo di lavoro. Si respira già una bella atmosfera e l'intesa tra tecnici e meccanici è ottima".

Un progetto 2017 iniziato sotto i migliori auspici, alla luce dei promettenti responsi dei Test tenutisi tra Jerez e Valencia. "Siamo molto soddisfatti. Come sempre teniamo i piedi ben saldi a terra: c'è ancora tanta strada da percorrere in vista della prossima stagione, ma la strada intrapresa è quella giusta".

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky