Caricamento in corso...
19 maggio 2017

Moto2, Le Mans FP2: Bagnaia velocissimo è 2°

print-icon
Francesco Bagnaia al box dialoga con il suo capo-tecnico David Munoz

Francesco Bagnaia al box dialoga con il suo capo-tecnico David Munoz

Dopo il terzo tempo delle FP1, il pilota dello Sky Racing Team VR46 mostra buoni tempi anche nelle seconde libere su pista bagnata e chiude al 2° posto. Più staccato Stefano Manzi

Costantemente nelle posizioni che contano della classifica. Terzo nelle FP1, Francesco Bagnaia con la KALEX #42 dello Sky Racing Team VR46 si è confermato ai vertici della classe Moto2 con un brillante 2° tempo assoluto nelle FP2 del GP di Francia al Circuit Bugatti di Le Mans, preceduto dal solo Alex Marquez.

2° tempo per Francesco Bagnaia

Con l'asfalto reso insidioso dalla pioggia, Francesco Bagnaia ha ribadito di vivere uno straordinario momento di forma. Con un gran giro nel finale in 1'47"716 'Pecco' ha staccato il secondo crono delle FP2 preceduto dal solo Alex Marquez di 785 millesimi, quasi a perfetta riprosizione dell'ordine d'arrivo del GP di Spagna. Terzo della combinata FP1-FP2 in virtù del crono siglato nella mattinata (con condizioni della pista decisamente più favorevoli), il ventenne torinese si attesta sempre più quale splendida realtà della classe Moto2. Più problematica la situazione invece per Stefano Manzi che chiude in coda alla classifica

Così nelle prime prove libere

Quattro italiani ai primi quattro posti, tra loro c'è anche Francesco Bagnaia. Reduce dal sensazionale podio di Jerez de la Frontera al quarto gettone di presenza nella classe Moto2, il pilota dello Sky Racing Team VR46 ha iniziato splendidamente il weekend di Le Mans fermando i cronometri sull'1'38"315, sufficiente per garantirsi il terzo riferimento cronometrico delle FP1 a soli 157 dal leader (nonché co-inquilino a Pesaro...) Lorenzo Baldassarri. In costante progressione 'Pecco' ha viaggiato sotto il muro dell'1'39" con una sequenza finale da rimarcare: 1'38"315 valso il 3° tempo preceduto dai soli Baldassarri e Morbidelli (2°), 1'38"316 nella tornata conclusiva davanti a Mattia Pasini. Lo Sky Racing Team VR46 mette pertanto in mostra il suo potenziale anche al Circuit Bugatti mentre Stefano Manzi, dopo i progressi maturati a Jerez, chiude le prime libere con il 27° tempo in 1'40"076.

Sky Racing Team VR46

MotoGP 2017, tutti i video

Tutti i siti Sky