Caricamento in corso...
13 agosto 2008

Valentino suona la carica: "Sono pronto a ricominciare"

print-icon
val

La gioia di Valentino dopo il successo a Laguna Seca lo scorso 20 luglio

Vacanze finite per i piloti della Moto Gp. Domenica si corre a Brno dopo l'ultima gara vinta da Rossi a Laguna Seca lo scorso 20 luglio

Vacanze finite. Nel fine settimana il motomondiale riaccende i motori, a Brno, per il dodicesimo gran premio della stagione. La classe regina torna in pista con Valentino Rossi leader di classifica (212 punti), inseguito dal campione in carica, l'australiano della Ducati Casey Stoner (187). Più staccato (a 171) Dani Pedrosa, reduce da due battute a vuoto consecutive, dopo la caduta al Sachsenring che lo ha costretto a saltare anche la gara di Laguna Seca, lo scorso 20 luglio, ultima prima dello stop estivo. Con sette gp davanti, lo spagnolo della Repsol Honda dovrà dare il massimo per cercare di rientrare nella lotta per il titolo.

Rossi arriva in Repubblica Ceca con ancora negli occhi lo splendido successo conquistato in California, dopo una battaglia emozionante nella quale ha piegato Stoner costringendolo all'errore. E con la rinnovata sicurezza di aver preso la decisione giusta nel rinnovare il legame con la Yamaha fino al 2010. Inoltre, Brno è un circuito che lo ha sempre visto protagonista: qui ha vinto la sua prima gara iridata, in 125, ripetendosi poi anche in 250. Ed altri tre successi li ha colti in MotoGp, oltre ad altrettanti secondi posti.

Uno dei pochi passaggi a vuoto proprio l'anno scorso, quando Rossi giunse solo settimo (vittoria di Stoner). Ma il campione era nel pieno della bufera fiscale, con la mente rivolta più alla mega cartella esattoriale presentatagli dal ministero della Finanze che alle gare. Ma il 2008 è un'altra storia. "Quest'anno lo stato mentale è del tutto diverso - si felicita Rossi -: arrivo a Brno da leader del mondiale, reduce da una fantastica vittoria e con un pacchetto moto-gomme (le tanto desiderate Bridgestone, ndr) che sta funzionando davvero bene. Le vacanze, poi, hanno svolto a pieno la loro funzione: mi sono rilassato con amici e parenti, ho ricaricato le batterie. Ora sono pronto a ricominciare".

"So che troverò uno Stoner altrettanto battagliero - non si nasconde il pilota Yamaha - e dovremo cercare di essere al massimo fin dalle prove per non perdere tempo nel trovare il set-up migliore della moto e non concedere nulla agli avversari. Abbiamo ancora sette gare davanti, mi piacerebbe che fossero tutte emozionanti e divertenti come quella di Laguna Seca". E magari con lo stesso finale.

E quello di Brno potrebbe essere il circuito ideale per assistere ad un'altra sfida all'ultimo sorpasso: molto ampia, tanto da raggiungere in certi punti anche i 15 metri di larghezza, è veloce e filante con un grande mix di curvoni, chicane e cambi di pendenza.

Tutti i siti Sky