Caricamento in corso...
15 settembre 2008

Indianapolis, Rossi più forte della pioggia

print-icon
val

Quarta vittoria consecutiva per l'italiano della Yamaha. Grazie a questo successo Valentino supera il record di vittorie nella classe regina che era di Agostini. In 125 trionfo di Teron, la gara della 250 cancellata per il maltempo

Il mago della pioggia - Valentino Rossi cala il poker: il centauro della Yamaha ha conquistato la quarta vittoria consecutiva, dominando il Gran Premio di Indianapolis. La gara è stata interrotta a 7 giri dalla conclusione a causa del maltempo (pioggia e forte vento) che in precedenza aveva costretto gli organizzatori a rinviare alle 22:30 italiane la prova delle 250. Il risultato è stato formalmente ratificato con qualche minuto di ritardo poiché il regolamento avrebbe richiesto lo svolgimento dei giri non completati. Grazie a questo successo Rossi sale a 69 vittorie in MotoGp, nuovo record assoluto per la classe regina. Superato dunque il primato di Giacomo Agostini.

La dedica al nonno scomparso - "Continuare era troppo pericoloso, c'era un vento a raffiche molto forti, e la moto si spostava e  non era piu' controllabile. Speravo ad ogni giro di vedere  uscire la bandiera rossa e per fortuna alla fine e' uscita". E' questo il commento a caldo di Valentino Rossi. "Ho ricevuto una brutta notizia - ha detto ancora Valentino  Rossi -: mi hanno appena detto che mio nonno e' morto, ed ora sono triste perche' avrei voluto fargli vedere che avevo vinto un altro titolo mondiale. Ma stava molto male e sono cose che succedono. Però sono contento di aver ottenuto una vittoria da dedicargli". "E' stata una gara vera - ha concluso il pluricampione del  mondo - poi ha cominciato a piovere e non si vedeva più niente".

Annullata la 250 - La gara della classe 250 del GP di Indianapolis e' stata cancellata a causa delle difficili condizioni meteo. La corsa era in programma alle 19.15 italiane ma era stata spostata alle 22.30 a causa del nubifragio caduto su Indy poco prima del via della corsa. Ora ci sono forti raffiche di vento miste a pioggia, per cui gli organizzatori hanno deciso di cancellare la gara.

125 - Lo spagnolo Nicolas Terol, su Aprilia, ha vinto il Gp di Indianapolis classe 125, fermato anticipatamente per pioggia. L'iberico ha preceduto il connazionale della Derbi Pol  Espargaro e il tedesco dell'Aprilia Stefan Bradl. Un guasto  meccanico ha tolto di scena al quinto giro l'abruzzese Andrea  Iannone mentre il romano Simone Corsi, primo degli azzurri, ha concluso settimo. Tredicesimo s'e' piazzato il napoletano Raffaele De Rosa.

L'ordine d'arrivo del MotoGp:

1. Rossi (Ita-Yamaha) in 37'20"095, alla media di 135,508 km/h; 2. Hayden (Usa-Honda) a 5"972; 3. Lorenzo (Spa-Yamaha) a 7"858;4. Stoner (Aus-Ducati) a 28"162; 5. Dovizioso (Ita-Honda) a 28"824; 6. Spies (Usa-Suzuki) a 29"645; 7. Guintoli (Fra-Ducati) a 36"223; 8. Pedrosa (Spa-Honda) a 37"258; 9. Vermeulen (Aus-Suzuki) a 38"442; 10. De Angelis (Rsm-Honda) a 42"437; 11. West (Aus-Kawasaki) a 47"179; 12. Elias (Spa-Ducati) a 55"962; 13. De Puniet (Fra-Honda) a 57"366; 14. Hopkins (Usa-Kawasaki) a 58"353; 15. Edwards (Usa-Yamaha) a 1'00"613; 16. Capirossi (Ita-Suzuki) a 1'05"620; 17. Nakano (Jap-Honda) a 1'05"854; 18. Toseland (Gbr-Yamaha) a 1'07"968; 19. Melandri (Ita-Ducati) a 1'21"023.

Tutti i siti Sky