Caricamento in corso...
03 ottobre 2008

Brad Pitt: darei tutto per essere come Valentino Rossi

print-icon
bra

Brad Pitt sul numero di ottobre di Riders sogna una vita da centauro alla Valentino Rossi

La confessione della star del cinema Usa: ''Quel ragazzo è un vero mago. E' un balletto, è arte pura. Rossi ha vinto l'ottavo titolo senza riempire la bocca di paroloni. Rimane pervaso da un senso di equilibrio interiore che non sembra neppure umano''

Brad Pitt, nelle sale con Burn After Reading, uno degli attori più celebri e invidiati del mondo è il personaggio cover-story di Riders Italian Magazine, in edicola da domani. E nell'intervista rivela la sua ammirazione per Valentino Rossi, per i suoi successi ma anche per i comportamenti spontanei che continua ad avere nonostante la popolarità.

"Siamo personaggi pubblici, non dovremmo avere idoli da venerare - dice l'attore americano - Io ne ho uno che sta sopra a tutti gli altri: Valentino Rossi. Darei tutto per essere come lui. Quel ragazzo è un vero mago. Sarebbe capace di ipnotizzarmi. Non credi sia possibile perché sembra pesi appena trenta chili, eppure ha dentro di sé velocità ed equilibrio. E' capace di sdraiarsi sull'asfalto a fianco della moto, senza però cadere. E' un balletto, è arte pura. Rossi ha vinto l'ottavo titolo senza riempire la bocca di paroloni. Rimane calmo pervaso da un senso di equilibrio interiore che non sembra neppure umano, sfugge alla mortalita'. Per me guardarlo in azione e' come leggere una poesia'.

Una vera passione per il campione di Tavullia. "Valentino - si legge ancora nell'intervista - è una specie di Lance Amstrong, però su ruote più rapide. Ha vinto campionati in serie". "Attore di professione, motociclista per passione, quella vera - rivela la rivista - Pitt possiede almeno una dozzina di due ruote tra le quali spicca il regalo fattogli da Angelina Jolie per i suoi 44 anni: una Harley-Davidson Shovelhead da 100.000 dollari. Tra i suoi gioielli conta una MV Agusta Brutale 910, una Ducati, una Confederate Hellcat F124, e anche una vecchia Vespa". Lui stesso dice: " Posseggo svariate moto. Ho qualche chopper, ne ho uno che e' piuttosto basso, con una ruota enorme. Poi ho qualche moto sportiva e anche qualche enduro che non pulisco mai, perennemente ricoperto di fango".

E la moto è anche un mezzo adatto per sfuggire ai paparazzi "Quello tra noi, attori e paparazzi - commenta Pitt - è uno sport poco pulito, quasi sanguinolento. A volte è odio puro. E questa è una delle ragioni per cui ho scelto di usare la moto con molta piu' frequenza. Cambiare corsia rapidamente, significa poter seminare i paparazzi. Non cerco solidarietà, fa parte del gioco. Ma penso sia una situazione brutta, specie quando la cosa diventa una minaccia per la mia famiglia".

Tutti i siti Sky